LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Troppi turisti, i Tetrarchi a rischio
di Alberto Vitucci
29 agosto 2017 LA NUOVA VENEZIA

Tetrarchi e pilastri acritani a rischio. L'onda pesante del turismo di massa crea pericoli anche alla conservazione dei monumenti. E mentre la Basilica, le sue colonne e i pavimenti, come le colonne di Marco e Todaro sono in parte transennati e protetti, per i monumenti all'aperto nell'angolo del Tesoro, verso il palazzo Ducale e la Porta della Carta, sono preda di comitive, curiosi, turisti non sempre rispettosi. In tanti si siedono, toccano le pietre e i preziosi bassorilievi, mangiano i panini con le carte del prosciutto a pochi centimetri dai marmi bizantini. Il monumento dei Tetrarchi e l'angolo della Chiesa di San Marco sono esposti al pericolo, denuncia Umberto Piasentin. Veneziano che di battaglie civiche ne ha fatte tante. Dieci anni fa a capo di un comitato di residenti aveva portato in Tribunale un'impresa che stava costruendo nuove case a Sant'Alvise. Dieci anni e 15 mila euro di spese, racconta, alla fine il Tar ci ha dato ragione. E ha fatto allontanare le costruzioni. Non hanno fatto case per residenti, ma bed and breakfast per i turisti, come dicevamo.La nuova battaglia adesso quella in difesa dei monumenti minacciati dal turismo. Dal 2007 a oggi il numero dei visitatori pi che raddoppiato. L'anno che sta per chiudersi potrebbe raggiungere la quota record di 40 milioni di visitatori. E quasi tutti vogliono vedere San Marco.Piasentin ha deciso di sollevare il caso e sensibilizzare le autorit preposte alla tutela. Ho notato che spesso turisti molto accaldati si riposano seduti, toccano il monumento, si fanno un panino. L'ho segnalato pi volte ai custodi di palazzo Ducale, mi hanno detto che lo sgombero di chi si siede tocca ai vigili urbani, che per non ho visto. Il gruppo di appassionati capitanato da Piasentin intende ora segnalare la vicenda alla Soprintendenza; Crediamo che il monumento dei Tetrarchi dovrebbe essere protetto come si fatto con il resto del perimetro della Basilica.La scultura detta dei Tetrarchi, in porfido egiziano, uno dei capolavori dell'arte tardoantica. Portata in laguna, al pari di altre e dei pilastri, al termine della Quarta crociata del 1204. Opera sicuramente costantinopolitana, di grande raffinatezza artistica, sta a testimoniare la potenza dei Tetrarchi e la pace. Un gruppo marmoreo di rara bellezza, che fascia l'angolo di San Marco, decorato da splendidi marmi, al confine con la monumentale porta della Carta, ingresso a palazzo Ducale. Sui marmi ci si pu sedere, le sculture si possono toccare. Sono a rischio, dice Piasentin, perch si stanno consumando, Stesso destino per i marmi e i pavimenti di San Marco. Adesso in parte protetti dopo il degrado che ne ha interessato una parte per il calpesto di milioni di turisti. Mosaici in pietra che narrano la storia del mondo, che hanno resistito per secoli a tutto: guerre, acque alte, degrado. Sono state in parte ricoperte dopo l'allarme lanciato dagli architetti della Soprintendenza. Ma adesso il turismo di massa rischia di accelerare il processo di degrado. Il museo all'aperto rappresentato dalla Piazzetta pienamente fruibile ai visitatori. Ma a lungo andare, denuncia Piasentin, quelle sculture uniche al mondo rischiano la distruzione. Facciamo appello alla Soprintendenza affinch prenda in considerazione questo aspetto. Non possibile vedere le carte del prosciutto abbandonate sotto uno dei monumenti pi importanti del mondo.



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news