LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Sorpresa agli Uffizi, Schmidt lascia
02 settembre 2017 LA REPUBBLICA


UFFIZI, addio. Il direttore da gennaio 2020 lascer la guida del principale museo statale italiano per insediarsi col medesimo incarico al Kunsthistorisches Museum di Vienna. Una notizia che per Firenze stata una doccia fredda, arrivata ieri mattina direttamente dalla capitale austriaca dopo una conferenza stampa tenuta dallo stesso Schmidt insieme al ministro degli esteri Drozda. Lo storico dell'arte tedesco, entrato in servizio nel 2015 dopo aver vinto il concorso internazionale bandito in seguito alla riforma Franceschini per selezionare i nuovi manager dei venti maxi musei italiani dotati di autonomia se ne andr nel 2019.


UFFIZI, addio. Anzi, lebewohl, come si dice in tedesco. La lingua che il direttore degli Uffizi Eike Schmidt torner a parlare, ufficialmente, all'inizio del 2020, quando lascer la guida del principale museo statale italiano per insediarsi col medesimo incarico al Kunsthistorisches Museum di Vienna.

Una notizia che per Firenze stata una doccia fredda, arrivata ieri mattina direttamente dalla capitale austriaca dopo una conferenza stampa tenuta dallo stesso Schmidt insieme al ministro degli esteri Thomas Drozda. Lo storico dell'arte di Friburgo, entrato in servizio a novembre 2015 dopo aver vinto, insieme ad altri diciannove colleghi, il concorso internazionale bandito in seguito alla riforma Franceschini per selezionare i nuovi direttori-manager dei venti maxi musei italiani dotati di autonomia, ha assicurato che porter a termine il suo mandato che scade nell'autunno del 2019: A Vienna ha annunciato entrer in servizio nei mesi successivi.

Il direttore degli Uffizi spiega inoltre che quella per l'Austria sarebbe una strada che si aperta e sviluppata negli ultimissimi giorni, e ovviamente ho informato tempestivamente i miei pi stretti collaboratori e il ministero dei beni culturali.
Confermano dal Mibact, dove fanno sapere che il ministro era gi stato avvisato della volont di Schmidt di non concorrere alle procedure previste per un eventuale rinnovo del suo incarico quadriennale. Il direttore spiega anche di aver ricevuto sollecitazioni, da parte di Vienna, per partecipare alla selezione per il Kunsthistorisches, parlando di un successo anche per l'Italia: Se ci avvenuto, infatti, perch l'Austria ha guardato molto e con favore al lavoro che sto svolgendo qui agli Uffizi, e questo anche grazie alla squadra che mi ha affiancato in questi anni.

Il governo austriaco, sempre secondo quanto fanno sapere dal Mibact, avrebbe del resto intrapreso una strada di modernizzazione e valorizzazione del mondo museale ispirata proprio alla riforma italiana. A Vienna, dove succeder alla collega Sabine Haag, Schmidt avr un contratto della durata iniziale di cinque anni.

Ritrovandosi alla guida di un museo fra i pi antichi e ricchi del mondo fondato da Francesco Giuseppe per ospitare le collezioni imperiali, custodisce un patrimonio che spazia dall'epoca egizia fino al XVIII secolo, e in cui spiccano le sezioni dedicate all'arte rinascimentale e barocca ma inferiore, per numeri, agli Uffizi. Se questi ultimi, lo scorso anno, hanno superato i 2 milioni di visitatori, gli ultimi dati reperibili sul Kunsthistorisches, riguardanti il 2012, parlano di un milione e 350 mila presenze.

(g.r.)



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news