LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PADOVA-Gli affreschi di Giotto sotto una nuova luce
Veronica Rodenigo
www.ilgiornaledellarte.com, 13/09/2017

Restauro percettivo nella Cappella degli Scrovegni grazie a un nuovo impianto illuminotecnico realizzato da aguzzini

Gli affreschi di Giotto nella Cappella degli Scrovegni sono ora visibili in una luce tutta nuova
Lazienda marchigiana iGuzzini rinnova il proprio impegno nei confronti del patrimonio nazionale con ladeguamento tecnologico dellimpianto dilluminazione della Cappella degli Scrovegni, in virt di un accordo siglato con il Comune di Padova in collaborazione con lIscr-Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro e la supervisione della Commissione Scientifica Interdisciplinare per la Conservazione e Gestione della Cappella degli Scrovegni.
Dopo ladozione della Galleria Borghese (nel 1998) e del Cenacolo Vinciano (nel 2015 iGuzzini ha studiato e donato al capolavoro leonardesco un nuovo sistema di apparecchiature a Led) anche a Padova lazienda si fatta carico di un nuovo progetto illuminotecnico e nuovi corpi illuminanti, mettendo a disposizione le competenze del proprio centro studi e ricerca per individuare, in futuro, soluzioni migliorative che coniughino evoluzione tecnologica, conservazione e fruizione degli affreschi.

Nella mattinata di luned 11 settembre alla presenza del ministro per i Beni e le Attivit culturali Dario Franceschini, si svolta linaugurazione ufficiale dellintervento che, pi propriamente, stato presentato come operazione di restauro percettivo. Il sistema dilluminazione IoT (Internet of Things) integra difatti apparecchi a Led, sensori ambientali e applicazioni software. I sensori appositamente progettati per la Cappella misurano le variazioni della luce naturale al suo interno; i dati raccolti consentono di conseguenza un sistema dinamico di luce intelligente artificiale che si autoregola in temperatura, colore e intensit fino al raggiungimento dei valori necessari a consentire la migliore percezione possibile dellapparato decorativo in tutti i momenti della giornata.

Un esempio concreto: la distribuzione asimmetrica delle sei finestre, concentrate sulla facciata sud, produce una diffusione non uniforme della luce solare con un costante cambiamento degli equilibri visivi nellambiente e un effetto di controluce sugli osservatori. Attraverso il nuovo impianto, le variazioni di luce saranno rilevate e trasmesse al sistema di controllo, che agendo sugli apparecchi, migliorano sensibilmente la fruizione degli affreschi.
Inoltre il nuovo impianto garantisce una migliore resa cromatica (in particolare per la lettura delle tonalit calde come giallo-arancio-rosso, esaltando aureole e dorature) e un risparmio energetico pari al 60% rispetto allimpianto precedente che risaliva al 2002.

Lintervento di restauro percettivo sugli affreschi della Cappella degli Scrovegni una sfida che abbiamo accolto con grande entusiasmo, ha commentatoAdolfo Guzzini, Presidente di iGuzzini Illuminazione, un esempio eccezionale a testimonianza della nostra attivit a supporto del patrimonio culturale, in Italia e nel mondo. Grazie alle tecnologie pi avanzate nel campo dellilluminazione, sar possibile apprezzare i capolavori di Giotto meglio di come lo stesso Maestro e i suoi contemporanei potevano fare nel 1300. la pi grande soddisfazione per chi si dedica da sempre alla ricerca e allo sviluppo tecnologico della luce in tutti i suoi aspetti



news

16-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 16 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

Archivio news