LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Via Gluck dimenticata la strada di Celentano non sar protetta
ALESSIA GALLIONE
17 settembre 2017 la repubblica


NIENTE vincolo per via Gluck. L'erba non c'era gi pi da decenni. Cos come la casa in mezzo al verde celebrata da Adriano Celentano. Eppure, la giunta Pisapia tent comunque di preservare quell'ultimo scorcio della periferia popolare milanese strettamente collegato alla crescita industriale . Con una proposta di vincolo paesaggistico spedita alla direzione regionale dei Beni culturali, che avrebbe dovuto salvare quello che era rimasto della memoria di via Gluck, ma anche il complesso di cosiddette "case minime" del Villaggio dei Fiori che in zona Primaticcio avevano ospitato gli sfollati della guerra, il verde dell'ex ospedale psichiatrico Paolo Pini e il Qt8. Un'operazione che, spieg nel 2013 l'allora assessora all'Urbanistica Ada Lucia De Cesaris, nasceva dalla necessit di tutelare quattro aree della citt che, per motivi storici, architettonici, paesaggistici, ambientali e culturali, rappresentano un patrimonio di Milano.
Ma di quelle pratiche, solo una, ovvero il vincolo per il quartiere modello in cui grandi architetti come Piero Bottoni sperimentarono per l'Ottava Triennale del 1947, sta andando avanti. Un procedimento comunque complesso e articolato spiega la sovrintendente Antonella Ranaldi . L'iniziativa sul paesaggio della Regione con cui comunque ci siamo confrontati. Tra l'altro, in corso la revisione del Piano paesaggistico della Lombardia con un accordo siglato tra ministero e Regione. Il vincolo per il Qt8 potrebbe essere affrontato anche in quella sede o procedere con un iter a parte. E via Gluck? E il Villaggio dei Fiori? E l'ex Paolo Pini? Non abbiamo dato seguito.
Eccoli, i titoli di coda alla possibilit di cancellare le ultime tracce della memoria di quella strada che il Molleggiato ha reso celebre ben oltre i confini di Milano. Anche se sua moglie, Claudia Mori, non sembra troppo dispiaciuta dalla notizia. Anzi. Purtroppo non c'era pi niente da tutelare dice . Quando ci fu la proposta, Adriano disse che via Gluck oggi era diventata la strada pi brutta d'Europa: lo condivido. La memoria in questo caso non mi sembra cos utile. Sarebbe meglio ricordare la strada com'era e piuttosto pensare a riqualificare altri quartieri come alcune periferie dove tanta gente vive in condizioni incivili per un Paese serio. Ancora una volta controcorrente.
L'obiettivo, quindi, rimane puntato solo sul Qt8. Anche, magari, attraverso il Piano della Regione che, spiegano dalla giunta di Palazzo Lombardia focalizzato sulla definizione dei contenuti operativi da definirsi congiuntamente al ministero dei Beni culturali dei 900 provvedimenti di tutela gi vigenti in Lombardia che non sono ancora dotati dei criteri di gestione previsti dal Codice dei beni culturali. E via Gluck? La richiesta di vincolo, spiegano, pervenuta ai nostri uffici nel 2014 per sola conoscenza, e non abbiamo mai avuto nessun riscontro in merito da parte del Comune. Stop.



news

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

17-09-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 SETTEMBRE 2018

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news