LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Tursi dopo lo stop all'Acquasola "Si pu cambiare"
STEFANO ORIGONE
17 settembre 2017 la repubblica


SE abbiamo fatto un errore, siamo disponibili a cancellare i posteggi dei bus e a trovare un'altra soluzione, ma quella posizione era strategica per i diversi punti di interesse culturali e certe volte bisognerebbe mettere d'accordo le esigenze. un "mea culpa" a met quello del vice sindaco e assessore alla mobilit Stefano Balleari dopo la bocciatura degli stalli per i bus turistici all'Acquasola da parte della Soprintendenza. Da una parte ammette il possibile errore: se dobbiamo, correggiamo il tiro. Dall'altra rivendica: La nostra missione politica quella di dare alla citt una migliore valenza turistica e commerciale. La partita ancora aperta e il Comune non si sente per niente all'angolo. Parliamo di due posti, mi pare esagerato parlare di smog, code e intasamenti. Se fosse cos, sarei anche disposto a fare un imbuto e pazienza per l'inquinamento, perch vorrebbe dire che Genova diventata un simbolo per i turisti..., scherza Balleari. Ma la questione non solo legata al traffico. L'area sottoposta a vincolo monumentale e il soprintendente unico per la Liguria dei Beni culturali, Vincenzo Tin, stato chiaro: all'Acquasola non ci possono stare i bus. Marted ci incontreremo e discuteremo della questione. Certo che rimango di stucco. Quando i nostri uffici della mobilit hanno contattato la Soprintendenza per chiedere di ripristinare i vecchi stalli, avevano dato l'ok. Ora si tirano indietro. Ma solo per quelli delle moto, anche se Vincenzo Tin ha evidenziato che sono un po' troppi. Guardi che in fondo a via IV Novembre una volta c'erano gi i posteggi per le macchine e nel collo d'oca pure. Due posti per i bus, per giunta a rotazione, e una sosta di un quarto d'ora danno fastidio? Non vedo che problemi di smog possano dare. Forse, potrebbero coprire i monumenti, ma questa un altro problema. Siamo disposti a spostarli di qualche metro. Ripeto, siamo pronti a qualsiasi soluzione, ma vogliamo capire bene il perch di questo secco no da parte della Soprintendenza davanti all'esigenza di riportare il turismo a Genova e ridare linfa commerciale a una zona che sta soffrendo. Genova una citt sorprendente per la variet dell'offerta culturale ha sottolineato l'assessora alla cultura Elisa Serafini , il museo Chiossone che conserva in villetta di Negro uno dei pi ricchi patrimoni di arte giapponese e orientale del mondo, ed un'eccellenza che intendiamo valorizzare promuovendolo anche all'estero. Balleari sottolinea che il problema posteggi pesante in centro e sono 138 mila gli scooter a Genova. Prendiamo il caso di piazza Dante. I posti ufficiali sono 336, ma ogni giorno ce ne sono pi di 500. La gente deve potersi muovere e noi dobbiamo trovare come farglielo fare perch una citt senza mobilit si spegne. Stiamo lavorando per creare degli stalli nella galleria di via Ippolito d'Aste, attendiamo il parere dei vigili del fuoco per ch ovviamente dobbiamo rispettare delle prescrizioni per quanto riguarda la sicurezza. Stiamo studiando altre soluzioni che presto verranno comunicate. Non semplice, lo spazio in centro quello che , ma non possiamo neppure accettare che la gente sia costretta a lasciare, per esempio, le moto una sopra l'altra perch non sa dove metterla. Per ora la polizia municipale sta chiudendo un occhio e sorvola su certe situazioni, ma quando il piano mobilit sar operativo, allora niente sconti . In aiuto di Balleari arriva l'assessora al commercio Paola Bordilli. Quei posteggi dei bus sono il collegamento ideale tra il centro con le sue belle vie dello shopping e il centro storico. Un'opportunit unica per unire i percorsi turistici della citt.



news

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

15-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 OTTOBRE 2017

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

05-07-2017
Appello al Presidente Enrico Rossi per la nomina del Presidente Parco regionale delle Alpi Apuane

Archivio news