LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei, la "superfondazione" divide i sindacati
DIEGO LONGHIN
24 settembre 2017 LA REPUBBLICA



C' CHI VUOLE RIMANERE CON LA REGIONE E CHI SPERA INVECE IN RICADUTE POSTIVE SULL'OCCUPAZIONE



IN questi due anni di idee ne abbiamo sentite tante, ma non siamo mai entrati nei dettagli e soprattutto non abbiamo mai visto studi. Parola di Marco Musso, Rsu Cisl degli addetti del Museo Regionale di Scienze Naturali che ha chiuso i battenti nell'agosto del 2013, quando scoppiarono nel sotterraneo delle bombole di gas del sistema antincendio. Un complesso che dovrebbe riaprire i battenti nel 2019, ma che nei piani della Regione dovrebbe entrare all'interno della Fondazione Torino Musei. L'ingresso cambierebbe gli assetti della fondazione, dando pi peso alla Regione, e prefigurerebbe la possibilit di costruire un ente di respiro regionale. Una soluzione che la sindaca Chiara Appendino, il presidente Sergio Chiamparino e i loro assessori alla cultura, Francesca Leon e Antonella Parigi, hanno tratteggiato durante l'ultimo consiglio direttivo della Fondazione guidata da Maurizio Cibrario.

L'ultima volta che abbiamo incontrato gli assessori Parigi, Reschigna e Ferrari, ci hanno ipotizzato l'ingresso di un socio privato nella Fondazione che avrebbe gestito il museo - racconta Musso della Cisl - ora invece si tornati all'ipotesi del 2015, un ente all'interno della Fondazione Musei di Torino, cosa che nel 2015 non sembrava convincere proprio la stessa fondazione. Chiederemo di nuovo un incontro con la Regione Piemonte, di cui il Museo di Scienze naturali un settore, sperando che siano chiari nello spiegarci il percoso, senza sotterfugi.

Al Museo sono rimaste 18 persone: dal 2013 la struttura organizzativa si ridotta all'osso. L'attivit del museo oggi itinerante: le collezioni vengono portate fuori a pezzi, per l'attivit didattica nelle scuole. Siamo preoccupati da queste ipotesi, non comprendiamo perch non si possa continuare a gestire il Museo come soggetto pubblico dipendente dalla Regione e sfruttare l'interesse dei privati, pi volte rappresentati dalla stessa Regione, come sponsorizzazioni o progetti ad hoc.

Nella Fondazione Musei c' molta cautela da parte dei rappresentanti dei lavoratori: L'idea di coinvolgere il Museo di Scienze naturali va bene se serve a garantire i posti di lavoro - sottolinea Dante Ajetti della Cgil - Ricorda molto quello che prevedeva l'ex assessore Braccialarghe con la "superfondazione". Carlo Adorno della Uil concorda: All'epoca si parlava del Castello di Rivoli, non del Museo di Scienze Naturali. Una buona idea, in teoria, ma bisogna vedere come si trasforma in pratica. Per ora sospendo il giudizio.




news

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

20-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news