LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VERONA - In 1.200 a Castelvecchio per rivedere le tele trafugate
Corriere di Verona 24 Sep 2017

E oggi si replica con lingresso ancora a un euro



Che sia stato il biglietto a un euro o la possibilit di rivedere, dopo il restauro della Soprintendenza, le ormai famose tele trafugate e poi tornate a Verona dopo una , ieri Castelvecchio ha fatto un pienone: circa 1.200 i biglietti staccati ieri al museo. Anche oggi, in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, si entra pagando solo un euro. Sono contento della bella affluenza di visitatori a Castelvecchio per il primo dei due giorni dedicati ai nostri quadri restaurati dice il sindaco di Verona, Federico Sboarina la dimostrazione di ci di cui sono convinto, e cio che i veronesi hanno a cuore le proprie eccellenze e il proprio patrimonio cittadino. Le opere darte custodite a Castelvecchio fanno parte del nostro orgoglio di essere veronesi. Le opere rubate nel novembre 2015 furono in totale 17. Quattro sono al momento in prestito per una mostra a Palermo patrocinata dallArma dei Carabinieri. Le altre sono tornate da ieri in esposizione al pubblico, dopo il restauro curato dai tecnici della Soprintendenza. Grande assembramento, ieri, attorno alle opere pi famose: su tutte la Madonna del Pisanello (nella foto, Sartori) e il Fanciullo con Disegno di Domenico Caroto, che diventato un po il simbolo del patrimonio che Verona ha rischiato di perdere e che, grazie al lavoro di inquirenti e Forze dellOrdine, ha invece recuperato.

Quanto successo a Castelvecchio quasi due anni fa stata una ferita gravissima per il Museo e per la citt intera, un fatto deplorevole che non dovr mai pi ripetersi aveva detto Sboarina venerd, in occasione di un convegno sul restauro - Per chi come me vuole per guardare sempre al lato positivo delle cose, il furto ha fatto s che tutti i veronesi venissero a conoscenza di quali e quante opere siano conservate nel nostro museo, del loro valore e della loro bellezza. Quelli di Castelvecchio sono capolavori aveva proseguito il sindaco - che appartengono alla nostra comunit, gioielli di famiglia che lamministrazione comunale si impegna a valorizzare, far conoscere e proteggere. Il ringraziamento, per il successo di unoperazione durata parecchi mesi e che ha coinvolto molte istituzioni, va a tutte quelle persone che hanno contribuito perch i quadri tornassero al loro posto, pi belle di prima grazie a restauri meravigliosi. Loccasione per ammirare i tesori darte conservati a Castelvecchio, un modo anche per confermare la solidariet e la vicinanza dimostrata dalla citt nei giorni seguenti al furto, aveva aggiunto lassessore alla Cultura Francesca Briani.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news