LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MARANO-Riqualificazione del Ciaurro, sopralluogo della Soprintendenza: decisi i primi interventi
Antonio Sabbatino
www.internapoli.it, 27/09/2017

Sopralluogo congiunto nelle scorse ore tra i membri della Soprintendenza dei Beni Storici e Artistici e i tecnici del Comune in relazione alle azioni di recupero del Ciaurro, la villa cittadina da tempo affogata nel degrado e vittima di episodi di vandalismo. Gli approfondimenti in loco avvenuti nello spazio pubblico di via Guglielmo Pepe erano quelli concordati da un precedente incontro tenutosi prima della pausa estive tra gli stessi funzionari della Soprintendenza e il commissario straordinario Antonio Reppucci propedeutici a trovare soluzioni che consentano in un futuro neanche troppo lontano di far ritornare all’antico splendore la villa del Ciaurro. L’obiettivo resta infatti, immutato: preservare un bene della collettività che, all’interno del proprio perimetro, ospita un mausoleo d’epoca romana risalente al I secolo d.C. rafforzarne il presidio e affrancarla dal degrado: questi gli obiettivi principali della Soprintendenza e della commissione straordinaria. Si, ma che in che modo? «Anzitutto – spiega il commissario straordinario Reppucci – attraverso l’installazione almeno di una telecamera di videosorveglianza» per cercare di individuare chi, nel caso, rompe sanitari, giostrine e pavimentazione come accaduto ripetutamente in passato. Reppucci incalza: «Chi rompe e danneggia un bene pubblico è soltanto un rozzo che va perseguito». La Soprintendenza, a seguito del recente sopralluogo al Ciaurro, produrrà una nota con gli specifici accorgimenti da prendere per iniziare la difficile opera di rinascita dello spazio pubblico, spesso privo di controlli e con un solo comunale addetto all’apertura, chiusura e guardiania. Ad occuparsi del Ciaurro, chiedendo proprio l’intervento della Soprintendenza, erano stati i locali attivisti del Movimento 5 Stelle. Andrea Caso, esponente maranese pentastellato, insiste: «Il Ciaurro ha anzitutto bisogno maggior controllo dell'area e soprattutto una maggior valorizzazione visto lo stato in cui versa, anche perché ormai è un’altra area abbandonata visto che ormai non ne nemmeno più vissuto dalle famiglie per portare i bambini».



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news