LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Salone, contrordine I ministeri fuori dalla Fondazione
SARA STRIPPOLI
26 settembre 2017 la Repubblica






LA presenza del delegato della ministra Valeria Fedeli all'ultima assemblea dei soci aveva fatto ben sperare, ma in realtà i due ministeri, Beni culturali e Istruzione, non entreranno nella Fondazione per il libro e la cultura. Troppe sono ancora le incertezze sul futuro perchè i ministeri siano disponibili a farsi carico di una responsabilità gestionale della Fondazione. Lo dice, precisando di aver condiviso la riflessione con il Miur, lo stesso ministro del Mibact Dario Franceschini. Il quale conferma il contribuito economico, ma lontano dal ruolo più impegnativo di socio della Fondazione. «Vorremmo proseguire con il contributo annuale al Salone del Libro, ma senza far entrare i due ministeri nella Fondazione», dice il ministro chiarendo che questa è la direzione verso cui si sta andando.

Per il momento Torino non ha ricevuto comunicazioni ufficiali. Non le ha il presidente del Piemonte Sergio Chiamparino e l'assessora alla cultura Antonella Parigi ripete: «Non abbiamo conferme che sia così». Torino sapeva che Roma stava riflettendo sulle posizioni da assumere ma senza avere certezze. Il ministero conferma che la decisione finale sarà comunicata ai vertici della Fondazione, alla sindaca Appendino e al presidente della Regione quando sarà noto quale sarà il futuro della Fondazione: «Un minuto dopo le comunicazioni ufficiali che usciranno dalla prossima assemblea dei soci del 19 ottobre i ministeri chiariranno definitivamente la loro posizione», fa sapere il Mibact di Franceschini.

Quel che è certo è che le posizioni dei due dicasteri di cultura e istruzione procederanno allineati. Per ora è sicuro che il contributo economico resterà invariato, 300mila euro per ciascun ministero, per un totale all'anno di 600mila euro. Le risorse transiteranno attraverso il Centro per il libro, fa sapere il ministero dei Beni culturali, il quale sottolinea che l'appoggio alla kermesse libraria del Lingotto non verrà meno: «Nessun disimpegno. L'appoggio a Torino e al Lingotto è invariato».

Cosa ne sarà della Fondazione lo si saprà nei prossimi giorni, ma mancano ancora tasselli importanti. Non è ancora stato reso noto il valore del marchio del Salone e sopratuttto non sono ancora state consegnate le valutazioni della Deloitte, che si è aggiudicata la gara per redarre un piano industriale che porti la Fondazione definitivamente fuori dalle sue difficoltà finanziarie. Il milione e mezzo messo a disposizione dal presidente della Regione Sergio Chiamparino potrà essere utilizzato per la ricapitalizzazione soltanto se si riterrà che ci siano le condizioni perchè la Fondazione continui a vivere. In caso contrario, l'onere di organizzare il Salone del prossimo maggio potrebbe passare al Circolo dei Lettori o a una nuova società. Il 19 ottobre è convocata l'assemblea dei soci. Subito dopo i vertici della Fondazione - le cariche sono state rinnovate soltanto per gestire questa fase transitoria - rassegneranno le dimissioni. Per ripartire subito dopo a organizzare la prossima sfida con Milano.



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news