LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

MILANO-Un ponte di cristallo su Brera tra Pinacoteca e Palazzo Citterio
Elisabetta Andreis
Corriere della Sera-Milano, 06/10/2017

Il progetto Bradburne è sul tavolo delle istituzioni: la firma è di uno studio di Hong Kong. Pronti i fondi. Il nodo del passaggio sopra lOrto Botanico


Un ponte di cristallo, coperto, ipertecnologico, spettacolare, tutto trasparente. Una sorta di corridoio sopraelevato lungo più di cento metri e destinato a collegare la Pinacoteca di Brera e Palazzo Citterio, passando sopra allo storico giardino dellOrto botanico. Dellidea si parla ancora in via riservata. Ma i rendering del progetto circolano già, realizzati da uno studio di architettura con sede a Hong Kong che collabora anche con Renzo Piano ed è noto in tutto il mondo per i suoi grattacieli in vetro: i disegni sono nelle mani del direttore della pinacoteca James Bradburne. Li hanno visti in tanti, ormai, soprattutto fuori da Brera: il progetto è arrivato agli uffici del sindaco e al rettorato dellUniversità Statale proprietaria dellOrto, ad esempio. Proprio in questi giorni si terranno incontri determinanti per il futuro dellopera che dovrà comunque essere approvata, in primis, dalla Soprintendenza e dalla sua responsabile Antonella Ranaldi, visto che il giardino è protetto da precisi vincoli. Quanto ai finanziamenti per la realizzazione del ponte, secondo fonti vicine al ministero dei Beni culturali potrebbero arrivare direttamente da Roma, come risorse aggiuntive rispetto a quelle stanziate per la Grande Brera che ormai aspetta da moltissimi anni. La struttura trasparente potrebbe dare lustro allistituzione, attirare visitatori da tutto il mondo e diventare una icona per la stessa Milano. Ma non dovrebbe impattare sullOrto del XVIII secolo che oggi conta circa 140 mila ingressi lanno e da novembre vedrà un importante restyling dellarboreto e della pavimentazione.

IL PONTE TRASPARENTE SU BRERA
Il ponte partirebbe dal corridoio Albini, al primo piano della Pinacoteca, allaltezza delle Sale Napoleoniche. Proseguirebbe dritto fino a un certo punto e poi curverebbe a destra arrivando allultimo piano di Palazzo Citterio, dove cè già uno spazio preposto per ancorare la struttura. I dettagli sono ancora tutti da vedere, però: unopera simile avrebbe bisogno anche di sostegni appoggiati a terra. Dove verrebbero collocati? La struttura di vetro e cristallo sovrasterebbe poi una zona verde, che porta umidità: come verrebbe pulito il ponte? E ancora: è vero che sarebbe una passerella coperta, ma il via vai dei visitatori implicherebbe forse rumore in un luogo lOrto che ambisce a essere considerato sempre di più un vero e proprio (silenzioso) museo. Tutti gli interpellati, compreso il direttore del polo verde Martin Kater, per ora si mantengono cauti: Ci esprimeremo quando vedremo i dettagli di realizzazione.
Nessuno si sbilancia neanche dalla Pinacoteca, essendo largomento delicato. Tanto più che la Grande Brera è in completo stallo, con un progetto, quello di Mario Bellini, che tanti anni fa aveva vinto un concorso pubblico ed è rimasto, per ora, nei cassetti. Per contro arriva al traguardo il restauro dello storico palazzo Citterio: lo Stato lo acquistò dallomonimo conte nel 1972, per un miliardo e 104 milioni delle vecchie lire. Tre anni di cantiere, con larchitetto Amerigo Restucci. Ledificio ospiterà anche collezioni temporanee e conferenze con tanto di book shop, info point, servizi e caffetteria. Proprio quello che (ad oggi) manca alla Pinacoteca.



news

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

20-10-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 OTTOBRE 2017

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

15-07-2017
Ricordo di Giovanni Pieraccini, di Vittorio Emiliani

12-07-2017
Comunicato di API-MIBACT sui Responsbili d'Area nelle Soprintendenze Archeologia, Belle Arti, Paesaggio

11-07-2017
Rassegna Stampa di TERRITORIALMENTE sul patrimonio territoriale della Toscana

10-07-2017
Il tradimento della Regione Toscana nella politica sui fiumi

06-07-2017
Per aderire all'appello sul Parco delle Alpi Apuane

Archivio news