LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

TORINO - Crollo alla Gam, opere danneggiate: è un giallo
DIEGO LONGHIN
07 ottobre 2017 LA REPUBBLICA




Afine giornata arriva un laconico comunicato da parte della Fondazione Musei: Durante una verifica semestrale dell'impianto antincendio si è verificato un guasto tecnico che ha danneggiato alcune opere, con danni riparabili. Si procederà pertanto al restauro delle opere e alla riparazione del guasto. Nessuno, né il presidente della Fondazione, Maurizio Cibrario, né il segretario generale, Cristian Valsecchi, vuole intervenire e spiegare l'entità de i danni provocati dal malfunzionamento avvenuto alla fine della scorsa settimana alla Galleria d'arte moderna. Guasto che ha provocato danni a diverse opere nei magazzini del complesso di corso Galileo Ferraris.

Una questione sollevata dal capogruppo della Lega Nord, Fabrizio Ricca, che ha chiesto le comunicazioni in aula della sindaca Chiara Appendino per fare chiarezza. Comunicazioni che verranno date dall'assessore alla Cultura, Francesca Leon, nella prossima seduta del Consiglio comunale. Difficile mettere in fila i fatti. Diverse sono le ricostruzioni, tutte valide in assenza di spiegazioni più approfondite e ufficiali da parte dei vertici della Fondazione. Nella versione "soft", che corrisponde anche alla denuncia fatta dalla Fondazione Musei agli uffici della sovrintendenza guidata da Luisa Papotti, l'incidente è circoscritto nel deposito di seconda scelta di opere dell'800. Una parte della tubazione del sistema antincendio si sarebbe staccata, danneggiando in maniera più seria alcuni quadri. Le altre tele sarebbero solo ricoperte dalla polvere del gas antincendio. Nella versione più "hard" c'è chi paventa l'esplosione di una bombola che contiene il gas antincendio. Scoppio che avrebbe fatto "crollare" una parte degli impianti che corrono lungo il soffitto del magazzino. L'esplosione sarebbe avvenuta non durante la periodica manutenzione, ma fortunatamente subito dopo. Nel magazzino non c'era più nessuno, tutti gli operai e i tecnici avevano lasciato il deposito mezz'ora prima. Altrimenti il bilancio finale avrebbe potuto essere peggiore: non solo opere danneggiate, ma feriti. Fatti che ricordano l'incidente al Museo regionale di Scienze naturali, nell'agosto del 2013, quando scoppiò una bombola del sistema antincendio.

È grave che tutto questo non sia stato comunicato in maniera trasparente da parte della giunta Appendino e dei vertici della Fondazione Musei - dice il capogruppo leghista Ricca - si narra che, ora, addetti debbano controllare 24 ore su 24 i tubi del sistema. Si voleva forse nascondere l'incidente?.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news