LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Il Museo dell'Emigrazione a Genova e senza ritardi "
MICHELA BOMPANI
09 ottobre 2017 LA REPUBBLICA


LA giunta regionale ha approvato a marzo una delibera per realizzare a Genova il Museo nazionale dell'Emigrazione : l'assessora regionale alla Cultura, Ilaria Cavo, chiarisce il destino, che sembrava vacillare, della nuova istituzione museale nazionale che il ministero dei Beni culturali, con il ministero degli Esteri, ha deciso di incastonare a Genova, nel Museo del Mare, al Porto Antico. La polemica, innescata ieri dal consigliere regionale Pd, Pippo Rossetti, non si placa perché a chiedere conto dei tempi troppo lunghi nell'avvio del Museo nazionale dell'Emigrazione è stato anche lo stesso Comune, guidato dal sindaco di centrodestra Marco Bucci: Proprio la settimana scorsa ha dato l'ok a un ordine del giorno - ricorda Rossetti - che nelle premesse ribadiva di attendere ancora il posizionamento della Regione.

MENTRE l'assessora regionale alla Cultura Ilaria Cavo sparecchia il campo e ribadisce la volontà della Regione di portare a mèta la realizzazione a Genova del Museo italiano per l'Emigrazione, Rossetti punzecchia: Bucci ha accolto, in Comune, il primo punto dell'ordine del giorno , in cui il Comune ribadisce la propria volontà politica a realizzare il Museo. E ha avallato la richiesta alla Regione di prendere una posizione sul Museo. Il Comune, peraltro si trova a dover dirimere anche la questione degli spazi espositivi: un vecchio contenzioso tra la Porto Antico spa e il consorzio Vecchia Darsena deve essere sciolto per avere la disponibilità dell'edificio Metelino, accanto al Galata (che già ospita il Museo del Mare) dove si svilupperebbe il nuovo Museo nazionale dell'Emigrazione.
Prendo atto delle dichiarazioni dell'assessora Cavo - dice Rossetti - ma la delibera è stata fatta a marzo, noi stiamo chiedendo ora, sette mesi dopo, che venga presa una posizione forte e netta e che si proceda alla realizzazione dell'opera: con le delibere non si costruiscono nuove istituzioni culturali, servono le firme, i progetti, i cronoprogrammi per la realizzazione: non c'è nulla di tutto questo. E aggiunge: La nostra preoccupazione è che si perdano i finanziamenti che già erano stati destinati alla realizzazione del Mei, cinque milioni di fondi pubblici e, per ora, 300.000 euro di fondi privati, della Compagnia di San Paolo, che li ha già bloccati.
L'assessora alla Cultura Cavo non ci sta: La congettura di Rossetti è falsa - attacca non c'è alcun rischio di perdere i finanziamenti, così come non c'è alcun ritardo da parte della Regione Liguria. Con la delibera che abbiamo approvato a marzo ci siamo impegnati a firmare l'accordo di valorizzazione, per cui il presidente Giovanni Toti, che ha la delega della giunta per la firma digitale, può, con un clic, non appena il Ministero per i Beni culturali lo chiederà, sottoscrivere il documento. Non possiamo firmare, certo, finché il Mibact non ci sottoporrà il documento.
Insomma la Regione spinge via le illazioni politiche, sollevate dal Pd, che vedrebbero la maggioranza in Regione fredda sulla realizzazione del Museo dell'Emigrazione. L'assessora Cavo poi chiarisce che il contatto e il continuo dialogo tra Regione Liguria e Mibact non solo sta costruendo la strada alla realizzazione del Mei, ma pure della Casa dei Cantautori che aprirà nel complesso di San Giuliano, in Corso Italia. Cavo invita Rossetti a ritirare la mozione: Il Museo si farà - detta - così come andranno in porto tutti i progetti con il Mibact, spero che Rossetti ritiri la mozione per non far perdere tempo al consiglio regionale, altrimenti spiegheremo tutti i passaggi che la Regione ha compiuto, muovendosi per prima . Rossetti, che è pure vicepresidente del consiglio regionale, ieri ha partecipato a Genova al corteo storico dei chiostri del tempo di Colombo, intervenendo sul tema dei migranti: Le migrazioni fanno parte della nostra storia e molto spesso sono provocate da guerre, miseria e carestie. Non dobbiamo dimenticarlo . E, rivolgendosi alla Regione: Se è vero, come spero, che la Regione abbia a cuore la piena realizzazione di questa istituzione, allora mi aspetto che lavori senza pause d'arresto e invito il presidente Toti a trovare una sede al Mei, aiutando il Comune a risolvere il contenzioso.



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news