LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bari, caos al castello svevo: visitatori vogliono entrare gratis e direttrice chiama i carabinieri
di FRANCESCA RUSSI
09 ottobre 2017 LA REPUBBLICA



Bari, caos al castello svevo: visitatori vogliono entrare gratis e direttrice chiama i carabinieri
Equivoco sull'iniziativa 'Famiglie al museo' che prevedeva eventi gratuiti ma ingresso a pagamento. Urla e spinte contro i dipendenti che chiedevano l'acquisto del ticket


La calca si è formata a metà mattinata davanti all'ingresso del castello. Con gruppi di visitatori che inveivano contro i dipendenti del castello e insultavano la direttrice. "Volevano entrare gratis", racconta la direttrice del castello svevo di Bari Rosa Mezzina. Tutto frutto di un equivoco generato dalla pubblicazione su alcuni siti di notizie errate sull'iniziativa 'Famiglie al museo' in programma per domenica 8 ottobre.

"Ma non ci si può fidare di un sito qualunque o di un'associazione, tutte le notizie vanno verificate sui siti ufficiali e istituzionali" osserva l'architetta Mezzina. Le attività di laboratorio organizzate all'interno del castello diBari vecchia, infatti, erano gratuite (un laboratorio in gipsoteca, lapresentazione di un libro, la caccia al tesoro per i ragazzi) ma l'ingresso al sito era regolarmente a pagamento. Biglietto 8,50 euro con riduzioni per le famiglie e per i più piccoli.

Eppure, nonostante le informazioni fornite ai cittadini dagli addetti alla biglietteria, non c'è stato modo di convincerli. "Il biglietto non volevano pagarlo - racconta ancora Mezzina - a un certo punto volevano sfondare per entrare". Così la direttrice del castello è stata costretta a chiamarei carabinieri per calmare gli animi mentre i cittadini hanno chiamato la guardia di finanza. L'intervento delle forze di polizia ha messo a freno le proteste chiarendo l'equivoco.

"Non capisco perché - ragiona ancora la direttrice Mezzina - le persone siano disposte
a spendere 5 euro per comprare un pacchetto di sigarette che fanno male alla salute mentre per la cultura che fa bene all'anima non vogliamo spendere neanche un euro ma pretendano di averla gratis". E, in ogni caso, per entrare gratuitamente nei siti storici e archeologici, il Ministero per i Beni culturali ha da tempo promosso l'iniziativa "Domenica al museo": ogni prima domenica del mese l'accesso ai monumenti è a costo zero.



news

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

Archivio news