LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Piano per governare i turisti Non sappiamo quanti sono
05 ottobre 2017 LA NUOVA VENEZIA


Un progetto di 136 pagine per la governance territoriale del turismo. Ma i provvedimenti operativi tardano ad arrivare.

Un progetto di 136 pagine per la governance territoriale del turismo. Ma i provvedimenti operativi tardano ad arrivare. Non possiamo finché non sappiamo quanti sono i turisti, dice in commissione comunale lassessore al Turismo Paola Mar, la ricetta non ce lha nessuno e le tecnologie dei telefonini non sono precise. Dopo due anni e mezzo di governo lassessore ci viene a dire che ancora non sa quanti sono i turisti in città!, attacca la consigliera del pd Monica Sambo. Ieri seduta a Ca Loredan per la commissione presieduta da Giorgia Pea. Si doveva illustrare ai consiglieri per la prima volta in forma ufficiale il documento richiesto dallUnesco per la regolazione dei flussi turistici. Si parla di cabina di regia e control room, della possibilità di contare le persone nellarea marciana. Di difesa della residenza, take away e traffico acqueo, raccolta dei rifiuti, plateatico e traffico acqueo.

Lassessore Mar ricorda il successo della campagna Enjoy and respect Venice, il bollettino del turismo. Tentativo, dice, di rendere consapevole il turista che potrà verificare su base statistica quali siano i periodi migliori per venire a Venezia e quelli da bollino rosso. Quanto ai provvedimenti drastici richiesti, ci vuole tempo. A fine ottobre si riunirà il tavolo comune con il ministero dei Beni culturali. Molti dei problemi, dice la Mar, sono comuni anche alle altre città darte.

Dallottobre del 2015, quando vennero in laguna i tre ispettori mandati dallUnesco, il clima è cambiato. Allultimatum lanciato dallorganismo di tutela se non succede qualcosa sarete cancellati dalla lista dei Siti Patrimonio dellUmanità al rinvio di due anni. In attesa che i progetti diventino realtà. Sono linee guida concordate con lUnesco, dice lassessore.

Ma alle opposizioni non basta. È incredibile che lamministrazione non sappia quanti turisti ci sono. Basta guardare e si vede che sono ormai troppi, e la vita della città ne risente in modo negativo, dice la consigliera Sambo. Impossibile non essere in grado di contare le persone che arrivano, dice Nicola Pellicani (Pd), esistono tecnologìe moderne, utilizzate anche dalle autostrade. Il Comune si informi. Elena Larocca (M5s) chiede di pensare a tassare i turisti giornalieri. Quelli che arrivano con il treno, con i pullman, con i lancioni Gran Turismo che intasano la Riva Schiavoni.

In questo progetto ci sono molte cose che noi abbiamo chiesto con mozioni ma sono sempre state bocciate, dice Rocco Fiano (Lista Casson).

Alessandro Scarpa Marta, delegato alle isole, ricorda che la situazione dellassalto turistico comincia a interessare anche lestuario. Murano, Lido, Burano. Pellestrina anche se molto meno.

Tocca adesso entrare nella fase operativa dei provvedimenti. Che lUnesco si attende entrati

in vigore entro il prossimo anno. La base sarà il progetto illustrato ieri.

Ottimo lavoro, secondo il consigliere della Lista Brugnaro Maurizio Crovato, ora occorre andare avanti su questa linea in collegamento con lUnesco e il ministero dei Beni culturali. (a.v.)



news

24-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news