LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

PORTOFERRAIO - San Giovanni, l'anfora e la ciotola misteriosa
di Luigi CignonI
13 ottobre 2017 IL TIRRENO








Non finisce di stupire lo scavo archeologico di San Giovanni. Al mistero dei resti umani rinvenuti nella villa rustica romana (databile attorno al 100 a.C.), ecco che ne spunta un altro. Un'anfora vinaria Dressel 1, dal nome del noto archeologo Heinrich Dressel che per primo, nel 1899, studiò e classificò questi arcaici contenitori di terracotta rinvenuti su monte Testaccio, vicino a Porta Portese a Roma. Ma ciò che stupisce è il fatto che al suo interno è stata trovata una ciotola di vernice nera. Oggi l'anfora è stata recuperata a pezzi, causa la rovinosa caduta del tetto della villa rustica, investita dall'incendio che ne decretò la fine. Ma la ciotola - dice Laura Pagliantini, direttrice dello scavo di San Giovanni - era contenuta al suo interno. Costruita così, dunque, visto che il collo delle anfore Dressel hanno la caratteristica di presentarsi allungate e l'apertura stretta. Impossibile dunque che sia stato inserito in un secondo tempo - puntualizza ancora Franco Cambi, l'ideatore della campagna di scavo nel podere della famiglia Gasparri giunta quest'anno alla sesta edizione - E' uscita confezionata così dalla bottega del vasaio. Quale era il suo scopo? Perché si è pensato di arricchirla con la ciotola? Per adesso non è dato ancora sapere. Ma sarà oggetto di studio, quando si ritornerà nella nostra università di Siena e analizzeremo catalogandoli i reperti riportati alla luce quest'anno. Un interrogativo che si aggiunge all'altro, quello relativo ai resti umani. La provvisorietà della sepoltura del morto, la mancanza di altri indizi decisivi per capire se si tratta di uomo o donna, aggiungono domande alle domande. In attesa di risposte che arriveranno da Siena. Intanto ecco le certezze che emergono dallo scavo a ovest aperto quest'anno. Abbiamo trovato intonaci di primo stile pompeiano - dice Laura Pagliantini - con pigmenti molto costosi che soltanto proprietari abbienti si potevano permettere. Poi un pavimento a mosaico e altri orci più piccoli per le granaglie. Infine stucchi decorati tra parete e soffitto (modanati). Il tutto ci fa pensare - conclude la direttrice - quale sia il livello di status dei padroni della tenuta che, quando da Roma venivano sull'Isola, volevano tutti i comfort possibili.




news

22-06-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 giugno 2018

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

Archivio news