LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE-Crollo nella basilica di Santa Croce. Turista spagnolo muore davanti alla moglie
M. Gasperetti
Corriere della Sera, 20/10/2017

Un sostegno di pietra cade da 30 metri. Franceschini: chiarire subito. Si indaga per omicidio colposo


Con un brivido che ancora gli corre giù per la schiena, la guida Bernardo Randelli racconta di aver alzato gli occhi e di aver visto quella pietra cadere dal soffitto alto più di trenta metri. Poi, nel punto esatto dove mi trovavo insieme ad altri turisti pochi minuti prima, ho sentito un rumore sordo e orribile ricorda e subito dopo le urla di una donna. Ho messo al sicuro i turisti e ho visto un uomo a terra, sangue sino ai gradini della seconda e la terza cappella del transetto destro, ad alcuni metri dalla tomba di Rossini. Una signora accanto al corpo piangeva disperata.
La signora è la moglie del turista Daniel Testor Schnell, 52 anni, spagnolo, residente a Barcellona. La prima a cercare di soccorrere il marito con il cranio fracassato da un peduccio in pietra, una sorta di capitello che serve per aumentare la base di appoggio delle grandi strutture lignee del soffitto. Si è gettata su quel corpo ormai senza vita, altri hanno tentato di rianimarlo inutilmente.
È accaduto nel primo pomeriggio di ieri nella basilica di Santa Croce, una delle chiese più belle e rappresentative di Firenze, che custodisce le tombe di Michelangelo, Galilei, Alfieri, Foscolo, Rossini e dove anche Dante, morto in esilio, doveva essere sepolto. In quel momento nella chiesa si trovavano un centinaio di turisti. La tragedia è accaduta senza alcun segnale premonitore. La pietra è caduta quasi verticalmente, un grande proiettile a forma di parallelepipedo di almeno quaranta centimetri per quaranta e del peso di diversi chili, che ha sfiorato la testa di altri turisti spagnoli per poi colpire Daniel.
Che cosa abbia provocato quel distacco saranno gli accertamenti dei periti della Procura ad accertarlo. Uninchiesta è già stata aperta per omicidio colposo e la Procura ha sequestrato larea dove il turista è stato colpito. Di certo si sa che da sempre i lavori nella basilica sono particolarmente accurati.
Ora bisogna capire come sia accaduto questo fatto drammatico e se ci sono responsabilità sulla manutenzione commenta da New York il ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini. Larcivescovo di Firenze, il cardinale Giuseppe Betori, esprime cordoglio e vicinanza alla moglie e alla famiglia della vittima e assicura la preghiera di tutta la comunità diocesana. Provo un dispiacere profondo per lincidente nella Basilica twitta nel pomeriggio il sindaco di Firenze, Dario Nardella.
Non è la prima volta che dai monumenti fiorentini si staccano pietre. Il 4 gennaio del 2012 una marmo di 80 chili crollò dalla statua dellAbbondanza in piazza della Repubblica sulla cui base solitamente si siedono i turisti, ma quel giorno pioveva e non cera nessuno. Sempre lo stesso anno, il 13 aprile, alcuni frammenti di marmo si staccarono dal campanile di Giotto e colpirono unautomobile dei vigili urbani.



news

17-11-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 NOVEMBRE 2017

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d\'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l\'esperto:INTERVISTA - \"Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati\"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

20-07-2017
Questa legge contro i parchi e le aree protette, fermatela: appello di Italia Nostra alla Commissione Ambiente del Senato

18-07-2017
CAMERA DEI DEPUTATI - COMMISSIONE PERIFERIE - Audizione esperti (Bovini e Settis)

Archivio news