LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Il colpevole silenzio delle soprintendenze
Vittorio Emiliani
http://emergenzacultura.org, 19/10/2017

Alberghi, case e pizzerie che infestano la storia di una città abbandonata


Roma è da anni una città scempiata, manomessa, involgarita.
La palazzina anni 30 (e non 50) ora demolita per far posto ai 3.200 metri cubi di un edificio moderno, bruttarello anzichenò, non era un capolavoro, ma faceva parte di un contesto più che decoroso vicino al fantasioso, eclettico Quartiere Coppedè del primo 900. Però non vi rientrava, e quindi niente vincolo: le Ancelle Concezioniste del Divin Cuore lhanno di buon cuore ceduto alla NS Costruzioni che potrà farci ciò che vuole. Italia Nostra ha denunciato la cosa per tempo. Invano. Vien da rimpiangere la legge Bottai del 1939 che vincolava qualunque edificio con almeno 50 anni di vita. O consentiva, entro 200 metri di distanza da un monumento già vincolato (in questo caso il Quartiere Coppedè), una tutela stringente.

Lo stesso centro storico romano purtroppo è vincolato soltanto a macchie di leopardo e ciò appare, di questi tempi, decisamente pericoloso. Conoscete tutti la residua torre medioevale che si leva davanti allingresso di piazza Navona, Tor Sanguigna o dei Sanguigni (famiglia che spargeva sangue altrui con molta facilità). Ebbene, è una delle venti torri (scarse) sopravvissute alle tante demolizioni, è tenuta malissimo e pochi anni fa, alla base, vi è stata infilata, bucandola da parte a parte, una pizzeria. Quando è stato chiesto allallora soprintendente architetto Federica Galloni ora assurta a direttrice ad interim del Parco Archeologico del Colosseo se la torre trecentesca fosse vincolata, ha risposto: Non so, devo controllare. Ma non deve aver mosso paglia. La pizzeria è sempre lì.

La città antica più grande e più bella del mondo non è integralmente vincolata e invece dovrebbe esserlo per evitare altre gravi manomissioni. Come la recente trasformazione in albergo di lusso, in via Garibaldi a Trastevere, di una parte del convento della Madonna dei Sette dolori (meno male) firmato dal grande Francesco Borromini. Da quellhotel si gode una vista mozzafiato e il chiostro interno è mirabile. Trasformazione criticata in modo esplicito da papa Francesco in un discorso pubblico ai volontari alla chiesa del Gesù.

E vogliamo parlare della figuraccia rimediata lestate scorsa dal Mibact con lopera rock Divo Nerone autorizzando un enorme palco di ferraglie ingombranti proprio sul Palatino (dove nacque lUrbs) a un metro dalla chiesa e dal convento di altre suore più gelose della bellezza, subito levatesi a denunciare il misfatto? A 200 metri dal Colosseo suscitando lo stupore offeso di migliaia di turisti stranieri (se ne è occupata persino la tv pubblica finlandese)? Doveva essere una prima prova concreta di come dal patrimonio archeologico si possano cavare facilmente dei bei soldi e ogni illusione è miseramente crollata per il clamoroso insuccesso di pubblico e di critica. Uno scandalo più volte denunciato da Repubblica, per tempo e con forza. Questa Roma abbandonata a se stessa va difesa, ogni giorno, unendo forze e intelligenze.



news

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

20-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news