LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La grande caccia ai fondi europei 23 milioni per ambiente e sharing
FEDERICA VENNI
21 ottobre 2017 LA REPUBBLICA




LA cascina di periferia dove si insegna cosa vuol dire fare agricoltura in città, la valorizzazione degli spazzacamini del terzo millennio, i corsi per sensibilizzare all'utilizzo dei mezzi ecologici, le tecnologie per il wi-fi nelle piazze, gli studi sull'inquinamento acustico, la riqualificazione energetica di edifici pubblici e privati.

Sono 14 i macroprogetti che il Comune sta portando avanti grazie alle risorse europee. Spalmati nella loro realizzazione su più anni, ad oggi valgono circa 23 milioni di euro. Fondi che Palazzo Marino riceve direttamente da Bruxelles partecipando ai bandi che l'Unione europea sforna continuamente, ghiotti ma spesso difficili da individuare. Diversamente dai fondi indiretti che arrivano filtrati e distribuiti dal governo o dalla Regione, questi finanziamenti vanno acchiappati direttamente Oltralpe. Come? In piazza Duomo lavora una squadra, l'unità Affari europei coordinata da Marco Mazziotti, che va proprio a caccia di fondi Ue e che soprattutto negli ultimi due anni ha messo il turbo: i progetti aperti e chiusi tra il 2010 e il 2016 hanno portato in città poco meno di 5 milioni di euro, ora siamo quasi a cinque volte tanto.

Recentemente, per accentuare il ruolo strategico del team, Sala ha nominato come consulente Michele Pasca Raymondo, capo di gabinetto di Emma Bonino quando era Commissaria europea: a lui spettano le pubbliche relazioni a Bruxelles, mentre sotto i portici della Madonnina si lavora per vincere i bandi. Oggi, per quanto riguarda la programmazione 2014-2020 i dossier aperti vanno dal miglioramento della qualità dell'aria, alla formazione culturale, all'immigrazione. Uno dei progetti più significativi è OpenAgri: l'idea, legata alla riqualificazione della cascina Nosedo a Porto di Mare, è quella di promuovere l'agricoltura cittadina a cavallo tra periferie e parchi agricoli. La struttura ospiterà un Open Innovation Hub finalizzato alla valorizzazione e al ritorno alla vocazione originaria della periferia milanese a Sud del Corvetto. Un altro contenitore su cui Milano sta puntando è Sharing Cities, dove la condivisione di beni e servizi è lo scopo di piccole e grandi realizzazioni: 300 lampioni wi-fi sparsi nelle piazze della città, stalli e punti di ricarica per i veicoli elettrici a cui si aggiunge la riqualificazione energetica di 4.633 metri quadrati di edifici pubblici e 20mila di strutture a proprietà mista. Con Eu Gugle, invece, l'obiettivo è quello di ridurre il consumo energetico, finanziando le cosiddette ristrutturazioni intelligenti. Un consorzio formato da Comune, Amat e Politecnico sta lavorando soprattutto sul Municipio 4, in zona Rogoredo: l'edificio popolare di via Feltrinelli 16, dove vivono 152 famiglie, è la prima struttura di edilizia residenziale pubblica di Milano ad essere dotata di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, dopo un intervento di bonifica dall'amianto. Entro la fine dell'anno, nell'ambito dello stesso finanziamento, partiranno anche i lavori per gli edifici di via San Bernardo 48 e 50, a due passi da Chiaravalle.

Un occhio alla valorizzazione dei beni culturali lo dà invece il progetto Nacca, a cui partecipa il Mudec di via Tortona: al Museo delle culture infatti si studia come formare ricercatori e professionisti nel campo della conservazione delle opere d'arte contemporanee e di materiali etnografici e antropologici. In tema di lotta all'inquinamento c'è Prepair, un piano interregionale cui aderiscono molti comuni delle zone padane, dalla Lombardia all'Emilia Romagna: tra le tante attività svolte si investe sugli spazzacamini del terzo millennio coloro, cioè, che tengono sotto controllo l'utilizzo delle caldaie a legna e sugli incentivi alla mobilità sostenibile, con seminari per consigliare l'uso della bicicletta nel tragitto tra casa e scuola.

È sull'immigrazione regolare, poi, uno degli ultimi progetti messi in campo, Mentor: una sperimentazione che punta ad affinare una cooperazione tra Milano e alcune città della Tunisia e del Marocco per progetti di studio, formazione e lavoro temporanei.



news

15-01-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 gennaio 2019

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

Archivio news