LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA-Dalla Fondazione di Venezia via libera a 6,7 mln di euro di erogazioni
http://www.adnkronos.com/cultura/2017/10/27/dalla-fondazione-venezia-via-libera-mln-euro-erogazioni_

Oggi la Fondazione di Venezia, nel corso del proprio Consiglio Generale, ha deliberato il Documento Programmatico Previsionale (DPP) per lesercizio 2018 che determina un ammontare di 6,7 milioni di euro di erogazioni da destinare ai settori rilevanti indicati dallo Statuto della Fondazione: educazione, istruzione e formazione ricerca scientifica e tecnologica, arte, attività e beni culturali.

Il DPP individua le risorse disponibili, delinea le priorità programmatiche e indirizza le attività della Fondazione per lesercizio dellanno successivo. Il documento ipotizza un 2018 segnato da circa 18 milioni di euro di ricavi derivanti dalle plusvalenze attese dalla gestione del patrimonio finanziario. La cifra consentirà alla Fondazione di Venezia di poter contare su di un flusso erogativo costante per il prossimo triennio (2018-2020).

Il DPP riconosce unulteriore garanzia ristabilendo il fondo per la stabilizzazione delle erogazioni dal valore di 10 milioni per il prossimo triennio che consente di tutelare la capacità erogativa della Fondazione da eventuali rischi congiunturali.

Le erogazioni per il settore culturale rappresentano limpegno economico di maggiore entità. Nello specifico linvestimento più consistente è quello legato al completamento dei lavori e degli allestimenti per il polo culturale M9, a Mestre. Proprio lapertura prevista per dicembre 2018 e la successiva fase di start up hanno determinato un investimento specifico di circa 1,7 milioni di euro, che si aggiungono ai circa 1,3 milioni di euro già ipotizzati. Sempre nel settore culturale, il DPP conferma la partnership strategica con la Fondazione Teatro La Fenice, della quale la Fondazione di Venezia è il primo finanziatore privato, con un investimento di 1 milione di euro.

Nel campo della ricerca e dei progetti di alta formazione, il documento prevede il consolidamento della collaborazione con le due università veneziane, Ca Foscari e IUAV, con le quali stanno per essere rinnovate le convenzioni operative. La ricerca viene, inoltre, sostenuta attraverso progetti che nel 2018 permetteranno di leggere il volto della nuova finanza a Nordest, lo sviluppo economico, sociale e culturale di Venezia e le attività delle imprese creative nellambito della produzione culturale. Ai due atenei e al complesso delle attività di ricerca viene corrisposto oltre mezzo milione di euro.

Proprio in relazione alle attività condivise con le Università, ma non solo, viene rafforzato il ruolo propositivo ed organizzativo di VEDE, il marchio collettivo creato dalla Fondazione di Venezia per favorire il dialogo fra imprese, giovani, istituzioni culturali e territorio. Nel settore educazione, istruzione e formazione, il documento rinnova il sostegno al progetto sullAlternanza Scuola-Lavoro nei licei, ideato dalla Fondazione di Venezia, in collaborazione con lUfficio Scolastico Regionale per il Veneto.

Il binomio Arte e Beni Culturali - Alta Formazione trova un punto di riferimento in Centro Storico nella Casa dei Tre Oci. Nel 2018 la Fondazione intende rafforzare il proprio ruolo nella definizione degli indirizzi culturali e scientifici del sito ampliando sia lofferta espositiva che lattività formativa e di ricerca.

Confermata nel DPP lattenzione verso il sociale e il territorio, con lerogazione totale di circa 1 milione di euro. I contributi più importanti sono quelli riconosciuti al Fondo per il Contrasto della Povertà Educativa Minorile con circa 600 mila euro, e alle Fondazioni di Comunità, da sempre braccio operativo della Fondazione di Venezia sul territorio, con 300 mila euro.

"Questo documento è la dimostrazione dichiara Giampietro Brunello, presidente della Fondazione di Venezia della sempre più attenta gestione del patrimonio operata dalla Fondazione e dei continui interventi finalizzati al contenimento dei costi di funzionamento, che il prossimo anno dovremmo tenere inferiori ai tre milioni di euro. Limpegno conferma la nostra vocazione ad essere non solo motore di relazioni costruttive sul territorio, ma anche soggetto con una propria capacità progettuale garantita dalle professionalità interne agli organi della Fondazione e alla sua struttura. Una vocazione che vogliamo diventi sempre più limmagine identitaria della Fondazione, con lobiettivo di essere fino in fondo un patrimonio per la collettività".



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news