LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Reggia di Caserta c\'è il lunedì gratis \"Così diminuirà l\'affollamento\"
ANTONIO FERRARA
04 novembre 2017 la Repubblica


MUSEI gratuiti, la Reggia di Caserta raddoppia. E lancia il \"Lunedì al museo\". A inizio mese si potrà entrare gratis alla Reggia di Caserta per due giorni di seguito, la prima domenica e il lunedì immediatamente successivo, e visitare gli appartamenti reali, mentre l\'accesso al parco continuerà a costare 5 euro e l\'accesso al giardino inglese sarà limitato alle visite guidate, prenotabili presso la biglietteria principale il giorno della visita al costo di 6 euro.
Direttore Felicori, perché questa scelta?
L\'idea nasce dal giudizio positivo sulla decisione politica del ministro Franceschini di aprire gratis i musei. Abbiamo scoperto una domanda di cultura non evasa che continua a crescere e che si spiega con aspetti economici: il costo del biglietto scoraggia la visita in determinati ambienti e gruppi sociale. Aprire gratuitamente è una scelta felice, che va incontro ai meno abbienti. La riforma museale ha visto giusto.
Eppure, non sono mancati episodi, con sale museali piene di pubblico, che hanno suscitato polemiche...
Certo, in taluni casi questo successo crea problemi. Alla Reggia di Caserta già nelle domeniche a pagamento raggiungiamo il tetto massimo, 4mila visitatori di mattina e altri 4mila di pomeriggio, soprattutto tra marzo e ottobre. Con le domeniche gratuite sappiamo già che non ci entreranno tutti. Così ho aperto un dialogo col ministero, mantenendo fermo il punto politico della gratuità .
E come è arrivato alla scelta
del lunedì?
Caserta è un caso particolare. Se trovi la fila alla Reggia, non è che sei a Milano e cambi museo... Quindi, offriamo ora due giorni, invitando chi non ha esigenze di lavoro o di studio a venire il lunedì per decongestionare la domenica .
Lei parla di sperimentazione.
Cosa ha in mente?
Per ora offriamo 24 giorni gratuiti all\'anno invece di 12. Ma io penso che l\'accesso libero vado concentrato nei sei mesi di bassa stagione. Troppa folla è dannosa a giugno o luglio, mentre a gennaio o febbraio c\'è più capienza. Si tratta di introdurre una gestione più flessibile degli orari e delle offerte culturali.
Niente più calca nelle stanze della reggia vanvitelliana?
Questa è la mia risposta alla prima domenica di ottobre: ho negato danni alle sale, non che ci fosse il problema.
Altri provvedimenti?
Sto pensando a biglietti più cari in alta stagione e meno cari negli altri periodi. E anche a ticket ridotti per gli anziani sempre in bassa stagione. Ho già introdotto il ticket valido due giorni per favorire il soggiorno notturno in città.
Quanti visitatori farà nel 2017?
Credo 800mila, a ottobre c\'è stato un più 31 per cento.



news

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

20-11-2017
COMUNICATO di Cunsta e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

17-11-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 17 NOVEMBRE 2017

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d\'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l\'esperto:INTERVISTA - \"Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati\"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

26-07-2017
Franceschini in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini domani in audizione alla Commissione Cultura del Senato

25-07-2017
Franceschini: Musei italiani verso il record di 50 milioni di ingressi

25-07-2017
COLOSSEO, oggi conferenza stampa di Franceschini

Archivio news