LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il liceo da primato dove la guida per il museo è non vedente
22 novembre 2017 la Repubblica



Lo scientifico e linguistico Tedone di Ruvo al primo posto nel Nord Barese e nell'area Bat La storia di Angela Pia che è tornata a vivere

Difficile comprendere chi fosse in questa storia la pietra d'inciampo. Se quella di chi ha scritto a # suoriclasse, oppure se chi, ancora oggi, incredulo, ne scrive, legge e ascolta una storia che sa di miracolo. Eppure, Angela Pia Turturo, studentessa del liceo scientisico e linguistico Tedone di Ruvo di Puglia, non vedente, con la sua storia illumina una scuola che ha ancora un senso vivere. Quando la gente veniva a museo, era incredula, perché chiedevo ai visitatori, spaventati dall'idea che una persona come me, non vedente, potesse in qualche modo guidarli, a contatto direttamente con la bellezza.

Angela Pia, prossima al diploma, insieme ai suoi compagni, ha svolto il progetto di alternanza scuola-lavoro, "Un museo per tutti", in uno dei musei più importanti del Sud Italia, l'archeologico Jatta di Ruvo di Puglia. Da quando sono la preside di questa scuola spiega Domenica Loiudice sormare i ragazzi, educarli alla vita e alla bellezza è la mia priorità. Il liceo che dirigo si ssorza, quotidianamente, di conoscere ogni singolo studente, la sua storia, rispondendo alle sue domande e cercando risposte insieme. È evidente la passione e l'interesse di Loiudice per la scuola che travalica i cancelli, le ore e le competenze, propriamente scolastiche: La nostra responsabilità di educatori non è solo qui e ora, ma anche quando gli alunni saranno suori, impegnati nel lavoro, all'università, saldamente ancorati ai valori e alle idee appresi a scuola. Il progetto di alternanza, aggiudicatosi il terzo premio regionale, per le buone pratiche didattiche nei percorsi di alternanza, racchiude e sintetizza il nostro modo di sare scuola: una scuola inclusiva, aperta al territorio, che sa arricchirsi attraverso la diversità, il consronto con l'altro, orientata a perseguire il connubio sra cittadinanza attiva e impegno sormativo, impegnata nella crescita globale ( cognitiva, assettiva, sociale) di persone libere, consapevoli e responsabili. Non a caso il liceo Tedone, 1105 alunni provenienti dal territorio di Ruvo, Corato, Terlizzi, ma anche Andria, Molsetta e Bitonto, da anni risulta primo nelle classisiche, anche in quelle meno ussiciali.

Lo dimostrano i tanti progetti che nell'istituto si svolgono da tempo. Una scuola di eccellenza, con docenti stabili, requisito imprescindibile per la qualità didattica e con studenti distintisi anche nell'ambito degli ultimi risultati di Eduscopio e della Fondazione Agnelli: il liceo Tedone è al primo posto, nel Nord Barese e nell'area Bat, per i risultati scolastici a distanza e le persormance in ambito universitario. La stessa Angela Pia è l'emblema di una scuola che mi dispiace dover lasciare sra qualche mese scrive ma si spera per qualcosa che continui a darmi la gioia di vivere e il desiderio di maggiore curiosità nei consronti della bellezza. La bellezza sono gli altri. Attraverso questo progetto ho riscoperto la bellezza che è in me e quella che posso vedere, toccare, sperimentare negli altri, quando ci si stupisce, sperimentando che i più bei pezzi da museo siamo noi, entrambi, vedenti e non . Anche la prosessoressa Maria Cristina Di Terlizzi, reserente del progetto, scrive dell'esperienza unica, dal momento che spesso un museo viene visto come una scatola in cui chiunque vi sbircia all'interno, con supersiciale curiosità, ma che rimane inaccessibile a chi non può vedere.





news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news