LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-La prima volta dei Musei Vaticani in Cina. Uno scambio di mostre nel segno della bellezza
SAMANTHA DE MARTIN
http://www.arte.it/notizie/roma/la-prima-volta-dei-musei-vaticani-in-cina-uno-scambio-di-mostre-nel-

Una nuova via della seta, tracciata dal faro dellarte, unisce Roma e la Cina nel segno dellamicizia e della bellezza. A tessere questo dialogo fondato sulla diplomazia dellarte - che sbriciola i muri affondando le radici in una tradizione plurisecolare - i Musei Vaticani, per la prima volta nella storia al centro di due grandi mostre congiunte - Anima mundi: human, nature and harmony, in Vaticano, e La bellezza ci unisce: il viaggio nella meravigliosa armonia tra il popolo cinese e i Musei Vaticani, in Cina - che si svolgeranno, a partire da marzo 2018.

La bellezza ci unisce è anche il titolo del progetto realizzato dai Musei del Papa e dal China Culture Industrial Investment Fund. La prima tappa della serie di iniziative che uniranno Roma all'oriente sarà la Città Proibita di Pechino, cui seguiranno Xian, Xiamen e Shangai.
A partire dalla prossima primavera, il palazzo imperiale nel cuore della capitale, che per quasi 500 anni è stato la dimora degli imperatori e delle loro famiglie, spalancherà le porte a 40 opere provenienti dalla collezione etnologica Anima Mundi dei Musei Vaticani. Lomaggio che i Musei del Papa faranno viaggiare verso oriente, attraverso questo ponte ideale fatto di bellezza, sarà costituito - come spiega il curatore del Museo Anima Mundi, padre Nicola Mapelli - da opere in bronzo, statue in pietra, dipinti, lavori realizzati al tempo della dinastia Tang, e ancora piatti in ceramica con scene cristiane tratte dalla vita di Gesù. Tra questi ci sarà anche unopera della Pinacoteca Vaticana e il dipinto Cradling Arms donato al Papa dal pittore Zhang Yan.

Tra le opere d'arte selezionate per la mostra presso i Musei Vaticani ci saranno altrettanti 40 lavori, tra i quali dodici dipinti dellartista cinese Zhang Yan. Tra questi Iron Staff Lama, donato dal pittore a papa Francesco e parte della collezione permanente del Museo Anima Mundi dei Musei Vaticani.
Si tratta di opere che hanno per tema il rapporto con la natura e la religione - ha spiegato il pittore nel corso della conferenza di presentazione alla stampa delle due mostre -. Rappresentano un sincero omaggio di amicizia al Papa. La montagna sacra, in particolare, è simbolo di incontro, dialogo e civiltà. Iron Staff Lama appartiene al gruppo di lavori iniziati nel 1993 durante il mio viaggio in Tibet e che alludono a unumanità capace di andare avanti nonostante un mondo così confuso.
Cradling Arm, invece, che coglie labbraccio morbido tra una madre e un figlio, rappresenta la vicinanza della natura.

La bellezza è un veicolo straordinario per parlare sempre, in ogni latitudine e longitudine senza paura, senza barriere ha detto il direttore dei Musei Vaticani, Barbara Jatta, che ha anche ribadito la novità assoluta delliniziativa, ovvero lo spirito su cui poggiano, solide, questa amicizia e questa relazione con le istituzioni culturali della Cina.

E intanto, in attesa dellinaugurazione dell esposizione sino-vaticana di arte contemporanea che, come ha spiegato il segretario generale del China Culture Investment Fund, Jiancheng Zhu, rafforzerà ulteriormente lamicizia e la normalizzazione delle relazioni diplomatiche tra Cina e Vaticano, si aspetta di conoscere i dettagli dellappuntamento. Indubbiamente sarà unoccasione importante, attraverso la quale la "diplomazia dellarte" srotolerà un ponte fatto di bellezza e dialogo tra due civiltà immense, al di là delle distanze innalzate dai confini e dalle ideologie.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news