LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

CAGLIARI-Le civiltà e il Mediterraneo: Grandi musei a confronto a Cagliari
http://www.aise.it/cooperazione/le-civiltà-e-il-mediterraneo-grandi-musei-a-confronto-a-cagliar

Prestigioso appuntamento domani, venerdì 1 dicembre, a Cagliari presso gli spazi della Manifattura Tabacchi, con il convegno internazionale Le Civiltà e il Mediterraneo promosso dalla Regione Sardegna-Assessorato Regionale al Turismo, nellambito degli interventi legati al turismo sostenibile e allo sviluppo dellheritage tourism, in collaborazione con il Museo Statale Ermitage, il Mibact-Polo Museale della Sardegna, la Fondazione Sardegna, il Comune, con il supporto di Ermitage Italia e lorganizzazione di Villaggio Globale International.
Chiamati a raccolta nel capoluogo sardo, i direttori o i conservatori del Museo Statale Ermitage, Museo di Preistoria e Storia Antica di Berlino, Museo Bardo di Tunisi, Museo Nazionale Georgiano di Tbilisi, MARQ di Alicante, Museo dei Monumenti Archeologici Croati di Spalato, Museo Archeologico di Salonicco, MANN di Napoli, Museo Archeologico Nazionale di Cagliari e lUniversità di Cagliari, insieme per la prima volta, si misureranno su inedite e suggestive letture dei rapporti che si sono sviluppati nel Mediterraneo in senso centripeto e centrifugo verso il Nord dellAfrica, la Penisola iberica e lItalia, verso lIlliria e la Grecia, nel Medio Oriente fino al Caucaso e oltre.
Momento di approfondimento scientifico e di dialogo multiculturale, il Convegno intende essere una piattaforma di discussione capace di generare nuove visioni storiche del e nel Mediterraneo, restituendo alla Sardegna un ruolo di primo piano nel sistema di relazioni e rapporti che hanno disegnato le geografie di ieri e che oggi possono fare dellIsola un punto di riferimento per la ricerca scientifica e la produzione culturale.
Il convegno nasce, infatti, dalla collaborazione con il Museo Statale Ermitage di San Pietroburgo in occasione della candidatura della Città al programma Capitale Europea della Cultura. Una proficua collaborazione che oggi allarga la riflessione sui temi delle civiltà del Mediterraneo attraverso la creazione di una rete di rapporti tra prestigiose istituzioni Museali, nellambito di un percorso di cui il convegno rappresenta solamente il primo step.
Col coordinamento scientifico di Yury Piotrovsky vice direttore del Dipartimento di Archeologia dellEuropa Orientale e della Siberia del Museo Statale Ermitage, dando pieno risalto alla cultura nuragica, indagando relazioni e rapporti nel periodo 1800-800 a.C e contribuendo ad affermare una nuova immagine della Sardegna quale destinazione ideale per il turismo culturale e per la ricerca scientifica.
La giornata di interventi vedrà il suo inizio alle 9.30 con i saluti dei rappresentanti della Regione Sardegna, che ha promosso levento - rispettivamente gli Assessori al Turismo e alla Cultura Barbara Argiolas e Giuseppe Dessena e delle Istituzioni che hanno dato la loro adesione nel collaborare al progetto: il Sindaco di Cagliari Massimo Zedda, il Direttore del Polo museale regionale della Sardegna Giovanna Damiani e il Presidente della Fondazione di Sardegna Antonello Cabras per poi proseguire in due sessioni (dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17.30) dove, moderati da Maurizio Cecconi Amministratore Delegato di Villaggio Globale International e Segretario Generale di Ermitage Italia, si susseguiranno gli interventi di diversi studiosi: Yuri Piotrovsky del Museo Ermitage, Marco Minoja Segretario regionale MIBACT per la Lombardia, Manfred Nawroth del Museum for Pre and Early History-National Museums di Berlino, Paolo Giulierini del MANN di Napoli, Domna Terzopoulou dellArchaeological Museum of Thessaloniki, Deni Tojcic del Museum of Croatian Archeological Monuments, Roberto Concas del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, Zurab Makharadze del Georgian National Museum, Josep Albert Cortes i Garrido Fondation del MARQ di Alicante, Carlo Luglié dellUniversità di Cagliari e Fatma Nait-Yghil dellIstituto Nazionale del Patrimonio e Musée Bardo di Tunisi.
Al termine delle sessioni lAssessore Barbara Argiolas e Yuri Piotrovsky concluderanno ufficialmente il convegno.
Lappuntamento di domani si pone come punto di partenza per iniziative a lungo termine che coinvolgeranno la Città e più in generale tutta la Regione e che permetterà anche di promuovere di fronte a un parterre internazionale alcune meraviglie della Sardegna.
I relatori, infatti, il giorno seguente, 2 dicembre, saranno accompagnati dallAssessore Argiolas in visita ad una delle aree archeologiche più interessanti e significative di tutta lIsola: il sito riconosciuto dallUNESCO Patrimonio dellUmanità di Su Nuraxi a Barumuni, che ospita il più rappresentativo tra i nuraghi complessi e che presenta una stratificazione cultuale di oltre 2000 anni, per un periodo che va dal 1500 a.c al VII sec d.c. (aise)



news

24-09-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 24 SETTEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news