LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Il bookshop che guarda al Moma
Teresa Monestiroli
01 dicembre 2017 LA REPUBBLICA



Alla nuova Bottega profumi, piatti e gioielli creati per il museo. Bradburne polemizza su Palazzo Citterio: " A rischio l'inaugurazione nel 2018"

Guarda ai grandi musei internazionali, con una grafica completamente nuova, luci di design e scritte alle pareti, ma resta strettamente legato alla storia locale di un palazzo che alla fine del Settecento l'imperatrice Maria Teresa d'Austria decise di trasformare in uno dei principali poli culturali della città. Offre un omaggio esplicito ai personaggi illustri dell'Accademia e della Pinacoteca ritratti sui muri con gigantografie in bianco e nero ma dà anche un appoggio ai giovani che ancora oggi in queste stanze trovano la formazione. Un negozio destinato a libri e prodotti di cartoleria, come vuole la tradizione, cui è stata affiancata una collezione di pezzi unici creati appositamente per Brera.

Si chiama Bottega Brera il nuovo bookshop della Pinacoteca che il direttore James Bradburne ha deciso non solo di rinnovare da capo a piedi, ma soprattutto di spostare al piano terra in due piccole stanze che si affacciano sul cortile d'onore del palazzo (86 metri quadrati), separandolo di fatto dal museo di cui è sempre stato l'ingresso (al primo piano) ma conquistando un avamposto in una corte finora interamente destinata alla didattica. Il bookshop è la prima delle diciassette porte che danno sul cortile che apre al pubblico racconta il direttore Vogliamo che diventi il manifesto ideologico dell'attività culturale svolta nel palazzo, non solo della Pinacoteca ma di tutte le anime che compongono il sistema Brera. Un luogo aperto alla città, non più dedicato solamente ai visitatori del museo ma punto di riferimento dell'intero quartiere. Dopo il riallestimento delle sale della Pinacoteca a gennaio sarà la volta delle Napoleoniche, ad aprile delle ultime due rimanenti Bottega Brera è un altro passo avanti verso il rinnovo e la valorizzazione degli spazi museali, in attesa dell'apertura del caffè Fernanda (7 giugno 2018) negli spazi fino ad ora occupati dal bookshop. Con un ennesimo arresto invece nella tabella di marcia verso la Grande Brera: i ritardi nella consegna di Palazzo Citterio, che ospiterà le opere del Novecento fra cui l'Allegoria del lavoro di Carlo Carrà appena acquistata dal ministero dei Beni Culturali, mettono seriamente a rischio l'inaugurazione nel 2018. I lavori di restauro dovevano terminare nel febbraio del 2017 spiega Bradburne Abbiamo ricevuto una lettera dalla sovrintendenza che parla del 31 dicembre 2017. Per l'allestimento delle sale c'è bisogno di un anno, quindi è difficile che entro il 2018 saremo in grado di aprire l'intero percorso". Impossibile fare previsioni sulla nuova Brera Modern fino a quando i lavori di Citterio non saranno conclusi, è certo però che Bradburne non vuole perdere l'appuntamento con il palinsesto di eventi dedicato al Novecento italiano che Palazzo Marino sta organizzando per il 2018.

"Sarebbe da pazzi non esserci dice Vorrà dire che faremo solo piccoli eventi, magari una mostra temporanea in alcune sale, ma daremo la possibilità di entrare.

Ieri la festa è stata per il nuovo bookshop, sempre gestito da Skira, che punterà su una collezione di oggetti unici da acquistare solo qui. Si parte con il profumo "Rosa di Brera", realizzato da Culti sulla base del fiore coltivato all'Orto Botanico (ibridazione voluta dal direttore), un piatto in edizione limitata di Fornasetti, allievo dell'Accademia negli anni '30 da cui fu cacciato per insubordinazione, alcuni libri di Bruno Munari in copia anastatica, il foulard disegnato da Trussardi per le divise dei custodi del museo e la borsa con l'immagine del famoso Bacio di Hayez. Ma la Bottega sarà anche la vetrina dei lavori degli studenti dell'Accademia che per l'apertura hanno disegnato alcuni gioielli e due abiti. È un progetto innovativo commenta Massimo Vitta Zelman, presidente di Skira uno shop cult per regali intelligenti, che vogliamo aprire a tutta la città non solo a chi visita la Pinacoteca.



news

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

Archivio news