LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sicilia, la Soprintendenza autorizza il resort a Capo Passero. Ma dimentica che quella zona è riserva naturale
di Manlio Lilli
4 dicembre 2017 IL FATTO QUOTIDIANO



Via libera per costruire un albergo di lusso da 110 camere e un ristorante d'eccellenza nell'isolotto del Siracusano e nella vicina tonnara, acquistate da alcuni imprenditori mantovani. Tutto pronto e permessi già concessi. Ma Legambiente denuncia il mancato rispetto delle normative e rivolge un appello al neo assessore regionale Vittorio Sgarbi

Per Mario Soldati era uno dei luoghi più belli del mondo. Ed aveva ragione. Lisolotto di Capo Passero, allestremità sud-orientale della Sicilia, nel territorio comunale di Portopalo di Capo Passero, nel Siracusano, è un paradiso naturale. Con un forte, realizzato tra il 1599 e il 1607, restaurato una decina di anni fa per diventare un Ecomuseo, gestito da Legambiente, ma di proprietà del Demanio. Un luogo incontaminato di circa 630mila metri quadrati, finora. Fino a quando un gruppo di professionisti mantovani ha deciso di acquistare lisolotto, oltre che una tonnara e lannesso parco sulla terraferma, dal proprietario Francesco Bruno di Belmonte. Per farne cosa? Tutto chiarito dal progetto bello e pronto già alla stipula del preliminare. Un resort da 18 suite con un ristorante deccellenza nei magazzini sullisola, mentre 110 stanze, bar, ristorante, centro benessere, piscine e solarium troveranno posto nella tonnara.

Una struttura del XII secolo, abbandonata da almeno un secolo. Progetto presentato e approvato alla fine di agosto dal Comune e dalla Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Siracusa. Questa avventura imprenditoriale è una grande opportunità per il nostro territorio secondo il sindaco Giuseppe Mirarchi. La tonnara e i magazzini che si trovano sullisolotto sono tutelati dal Piano paesaggistico che impone il divieto di nuove costruzioni, ma non la riqualificazione di quanto esistente, chiarisce la soprintendente Rosalba Panvini. A sostenere il progetto anche Fernanda Cantone, neo proprietaria del castello Tafuri, nei pressi della tonnara, secondo cui il progetto agevola il comparto turistico di qualità e risolve un problema. Le strutture che stanno per essere vendute sono in uno stato pietoso. Insomma una occasione imperdibile. Con i progettisti che provano a rassicurare sul fatto che non ci sarà nessuno scempio, vengono riqualificate le opere già esistenti.

Tutti felici e contenti, quindi? Ad avere forti perplessità sono alcune associazioni ambientaliste. Non siamo contrari, in linea di principio, alla riqualificazione degli immobili a terra, ma ci chiediamo come sia possibile un intervento sullisola, cambiando radicalmente la destinazione duso degli immobili, senza cancellare la loro memoria storica e senza aggirare i vincoli paesaggistici, spiegava ad ottobre Paolo Tuttoilmondo, di Legambiente Sicilia. Così lassociazione ambientalista ha chiesto alla Soprintendenza di revocare lautorizzazione concessa. Inutilmente. Nonostante sembrino esserci fondati motivi. Avevamo dimenticato lesistenza della riserva, avevamo ritenuto che facessero finta di non sapere che la riserva cera, ma adesso dopo la nostra segnalazione, la Soprintendenza di Siracusa continua a negarne lesistenza ed il conseguente rispetto delle norme di tutela e delle leggi ambientali della Regione. Questo per noi significa essere in malafede, dice Gianfranco Zanna, presidente Legambiente Sicilia. Ma non tutto è perduto. Ecco lappello a Vittorio Sgarbi, neo assessore regionale ai Beni culturali perché fermi lo scempio edilizio. In attesa della promessa verifica dellufficio legislativo dellassessorato sulla questione e la verifica della legittimità della pratica, non rimane che sperare. Ma intanto Legambiente continua la sua azione di denuncia. Speriamo di non dovere ricorrere allautorità giudiziaria per difendere quegli splendidi luoghi, ha detto pochi giorni fa Paolo Tuttoilmondo. Insomma la battaglia prosegue.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/12/04/sicilia-la-soprintendenza-autorizza-il-resort-a-capo-passero-ma-dimentica-che-quella-zona-e-riserva-naturale/4019028/


news

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

08-12-2017
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 08 DICEMBRE 2017

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

06-08-2017
L'appello al Presidente Mattarella: i beni culturali non sono commerciali. Come aderire

04-08-2017
Istat: mappa rischi naturali in Italia

03-08-2017
APPELLO - COSA SI NASCONDE NELLA LEGGE ANNUALE PER IL MERCATO E LA CONCORRENZA

31-07-2017
Su eddyburg intervento di Maria Pia Guermandi sulle sentenze del Consiglio di Stato e su Bagnoli- Stadio di Roma

31-07-2017
Comunicato EC Il Colosseo senza tutela: sulle recenti sentenze del Consiglio di Stato

30-07-2017
Dal blog di Giuliano Volpe: alcuni interventi recenti

27-07-2017
MiBACT, presto protocollo di collaborazione con le citt darte per gestione flussi turistici

Archivio news