LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

LECCE-Quindici nuovi attrattori culturali in Puglia per produrre cultura e lavoro a servizio dei cittadini.
www.puglialive.net, 07/12/2017

Lassessore Capone: Cultura è lavoro e i beni culturali presidi contro il degrado delle città e della società. Stiamo già ragionando sulla riapertura del bando

Quindici progetti per creare innovazione e comunità dentro e intorno ai luoghi. Spazi alla ricerca di futuro che potranno essere ristrutturati e rifunzionalizzati per produrre cultura e lavoro al servizio dei cittadini. Sono i progetti finanziati dallassessorato allIndustria turistica e culturale della Regione Puglia nellambito dellavviso finalizzato a valorizzare gli attrattori culturali del territorio attraverso linnovazione degli spazi teatrali e per lo spettacolo dal vivo. Sei milioni e seicento mila euro di investimento regionale per recuperare beni monumentali, ammodernare strutture teatrali, migliorarne laccessibilità, linfrastrutturazione tecnologica e, contemporaneamente, promuovere linnovazione dei processi e contenuti culturali delle imprese che li abiteranno, aiutandole a strutturarsi, a competere sul territorio nazionale e internazionale.

Cultura è lavoro - ha detto lassessore regionale Loredana Capone. È un bene primario, come l'aria, come l'acqua. Se non c'è, gli effetti sono devastanti. E i beni culturali sono veri e propri presidi contro il degrado delle città e della società. È per questo che abbiamo messo in campo una grande strategia sui beni culturali: attrattori di cultura e di umanità. Prima ancora che di turismo ed economia. E con i beni culturali vogliamo generare lavoro. È questa la scommessa della Puglia che ha un potenziale enorme di crescita ma prima deve riprendere coscienza di se. Per questo ha bisogno di riappropriarsi dei propri luoghi, di sentirsi parte di un progetto complessivo che, attraverso la cultura, esplora nuovi spazi di discussione, nuovi strumenti di confronto, che guarda alle differenze con la voglia di contaminarsi, costruisce reti di persone. Ecco, allora, qual è lobiettivo principale di questo bando: valorizzare i luoghi valorizzando le persone, la loro professionalità. Lumanità è il capitale più importante che abbiamo ereditato, salvaguardarla è un diritto e un dovere. È un percorso lungo, che talvolta non dà risultati immediati, ma il futuro è un gomitolo da srotolare centimetro dopo centimetro e, soprattutto, oggi noi abbiamo scelto di affidarlo alle mani dei cittadini. La Regione può essere il contenitore, il telaio. I contenuti, però, dobbiamo deciderli insieme.

Le risorse stanziate in prima istanza, 4 milioni di Euro, consentivano di finanziare solo nove progetti dei 15 ammessi. A fronte della qualità dei progetti e dell'impegno delle imprese culturali e dei Comuni, la Giunta regionale, su proposta dell'assessore Capone, ha stabilito di aumentare le risorse destinate al bando, finanziando tutti i progetti ritenuti ammissibili. Un processo di infrastrutturazione culturale che doterà la Puglia di innovativi spazi per la produzione e fruizione di spettacolo dal vivo.

Il bando aveva uno sguardo premiante per quei progetti localizzati in aree con meno di 15 mila abitanti o riconosciute nei Sistemi Ambientali e Culturali della Regione Puglia o, ancora, interne vale a dire comuni intermedi, periferici e ultraperiferici. Una premialità volta a potenziare l'animazione delle aree svantaggiate e qualificare e differenziare sempre più l'offerta culturale integrata del Sistema Puglia. I cantieri apriranno a breve.

Siamo soddisfatti del risultato ottenuto - ha concluso Loredana Capone. Le imprese culturali hanno mostrato capacità progettuali e imprenditoriali e i Comuni disponibilità a mettere in campo il loro patrimonio. La partecipazione ha superato le nostre migliori aspettative al punto che stiamo già ragionando sulla riapertura del bando.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news