LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

ROMA-Qui ci vuole una legge per le imprese culturali
https://www.democratica.com/opinioni/imprese-culturali-legge-giovani-lavoro/

Lo scorso settembre, la Camera dei Deputati ha approvato in prima lettura un testo leggero, ma al tempo stesso importantissimo

Quando sintraprende un viaggio, specialmente se si prevede lungo e faticoso, oltre alla meta occorre avere ben chiara la motivazione che spinge a partire, tutto ciò che potrebbe servire durante la strada e, ovviamente, accertarsi di avere dei buoni compagni davventura.

Nel 2015 è cominciato il viaggio verso una Legge che riconoscesse le Imprese Culturali e Creative: è una proposta nata dal basso, da una chiacchierata con alcuni giovani professionisti. La motivazione per arrivare presto e bene alla meta è stata anzitutto la necessità di mettere a sistema e valorizzare le specificità di un indotto che, stando alle ultime stime della Commissione UE, rappresenta il 3% del PIL europeo e il 6% della ricchezza prodotta in Italia. Ma non solo. Durante questo viaggio mi sono resa conto di quanto numerose fossero le diverse e complesse realtà territoriali che avevano bisogno di una struttura giuridica che consentisse loro anche solo di accedere a un sistema di benefici già previsti per altre realtà imprenditoriali.

Con queste intenzioni, è iniziato un viaggio che davvero poi si è dimostrato essere lungo e faticoso: la proposta di Legge che avevo depositato ha preso la forma che solamente un lungo confronto fatto di due anni di audizioni, colloqui e dibattiti con tutti i protagonisti del settore poteva dargli. Lo scorso settembre, la Camera dei Deputati ha così approvato in prima lettura un testo leggero, ma al tempo stesso importantissimo.

Allarticolo 1, la Legge stabilisce i requisiti che devono essere posseduti da unimpresa per essere qualificata culturale e creativa: è un passaggio fondamentale perché, oltre a disegnare lambito di applicazione della Legge, consente anche di chiarire quali soggetti poi potranno avere accesso alliscrizione nello specifico elenco che verrebbe istituito presso il Ministero dei beni culturali e del turismo. Larticolo successivo del testo, così come approvato in prima lettura, prevede poi alcune agevolazioni per le imprese culturali e creative iscritte nellelenco: si tratta di benefici che consentono di svolgere lattività dimpresa in modo più efficace e mirano quindi a supportarne lo svolgimento.

Ad esempio, le ICC potrebbero chiedere la concessione di beni demaniali dismessi e adeguati al progetto artistico-culturale dellimpresa, e tutto a un canone agevolato, sostanzialmente limitato alle spese di manutenzione ordinaria. Originariamente erano previste anche altre misure, come la predisposizione di voucher che, emessi dal Ministero per importi predeterminati, erano pensati come sostegno anche economico, soprattutto in fase di start-up dellattività dimpresa culturale e creativa.

La Legge, approvata in prima lettura, si trova ancora in Senato, dove è stata chiesta dal Partito Democratico la sede deliberante per velocizzare il percorso, confidando nella responsabilità delle altre forze politiche in queste ultime settimane di legislatura.

Facendo però i conti con la possibilità che, per irresponsabilità di altri, questo viaggio venga interrotto, alcune delle disposizioni più importanti (come la definizione di Impresa Culturale e Creativa e il sistema dei voucher) potrebbero rientrare nel testo della Legge di Bilancio per il 2018.

Per lapprovazione della Legge di Bilancio bisognerà attendere solo qualche giorno, durante i quali, insieme ai miei colleghi che hanno condiviso il percorso e che continuo a ringraziare per essere stati una solida certezza, lavoreremo per fare in modo che, seppure lungo una strada diversa da quella che avevamo pensato due anni fa, la meta venga comunque raggiunta.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news