LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Reggia di Caserta: la Procura invia i vigili fuoco per le verifiche dopo il crollo di parte di un solaio
12 dicembre 2017 LA REPUBBLICA



Felicori: "Restauro completato entro fine gennaio". Francesco: "Risorse ok , ma serve la manutenzione"

La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha inviato la squadra di polizia giudiziaria del Vigili del Fuoco del Comando di Caserta alla Reggia per effettuare una serie di verifiche sul cedimento dell'intonaco dal soffitto del vano finestra della 'stanza delle dame' avvenuto nella mattinata di domenica, durante l'orario di apertura al pubblico.

La Procura vuole capire quali siano le cause del crollo e se sia stata garantita l'incolumità dei visitatori, anche in relazione al piano di sicurezza e alla vie di fuga; parte dell'intonaco è caduto su una panchina dove solitamente siedono i turisti durante il percorso di visita degli Appartamenti Storici. I pompieri relazioneranno alla Procura retta da Maria Antonietta Troncone che deciderà quale reato, per il momento contro ignoti, ipotizzare. Intanto stamani sono partiti anche i sopralluoghi degli esperti della ditta di restauro incaricata dalla Reggia per il ripristino dell'intonaco caduto.
Reggia di Caserta, cadono calcinacci in una sala vicina all'ingresso

Il direttore Mauro Felicori ha spiegato che "faremo delle verifiche per accertare che il soffitto coinvolto non presenti ulteriori problemi, quindi le verifiche si estenderanno a tutti i soffitti e agli avancorpi delle finestre di tutto il lato meridionale, quello che affaccia su piazza Carlo III.

Si tratta di un'area della Reggia segnata dai restauri subiti nel tempo in seguito ai problemi avuti con i terremoti del 1930 e del 1980, senza dimenticare che questa zona fu anche bombardata durante il Secondo Conflitto Mondiale. Peraltro in quest'area, già sei mesi fa, effettuammo una verifica di tutti i soffitti, anche del vano finestra da cui è crollato l'intonaco, ma non c'era alcun segno nel punto in cui poi si è scollato. Nei prossimi giorni inoltre avremo anche i risultati dei sensori apposti durante i lavori di restauro della facciata, che ci sono stati dei movimenti pericolosi". Felicori assicura poi che il restauro della stanza delle dame avverrà in breve tempo. "In una settimana - spiega - completeremo le verifiche, entro fine gennaio sarà restaurato il soffitto nella stanza delle dame".

"Non è un problema di risorse, ne abbiamo messe tante su Caserta. Ci sono gli strumenti, va fatta la manutenzione. C'è un bravo direttore e abbiamo la coscienza a posto". Interviene il ministro dei Beni Culturali e del Turismo Dario Franceschini, a margine della presentazione a Roma del progetto AIR - Artisti in Residenza, sul crollo dell'intonaco in una delle sale degli appartamenti storici della Reggia di Caserta aperti al pubblico, avvenuto domenica scorsa.



news

15-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news