LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI-Il Museo archeologico mette in mostra il Napoli
Paolo De Luca
http://emergenzacultura.org, 21/12/2017

Il direttore Giulierini: A dicembre una festa dedicata al calcio azzurro Esposti gadget, magliette da collezione e cimeli. Video e foto raccontano la squadra

La passione azzurra invade anche il Museo archeologico nazionale. A dicembre, le sale del Mann ospiteranno infatti unintera mostra dedicata alla squadra del Napoli. Ad annunciarlo è lo stesso direttore Paolo Giulierini, ospite del convegno Ricerca e tecnologia per il patrimonio culturale, organizzato dallIstituto di studi sulle società del Mediterraneo del Cnr alluniversità Suor Orsola Benincasa.
Sarà una festa per la città dice Giulierini e speriamo che questa mostra sia di buon auspicio per, poi si interrompe: da buon toscano trapiantato a Napoli, sa bene che la superstizione non va sottovalutata e che di scudetto non si parla per scaramanzia. Preferisce concludere con uno speranzoso: Non si può dire ancora. La mostra tra gadget, magliette da collezione e cimeli, sarà un lungo omaggio al team. Sarà di molto aiuto la tecnologia, aggiunge Giulierini, alludendo al supporto di schermi ad lata definizione, proiezioni e video dedicati a partite, gol memorabili e giocatori storici. Già allinizio dellanno il Mann ha lavorato col Napoli, collaborando al calendario ufficiale del team.
Le novità, però, non finiscono qui: sempre a dicembre il Museo archeologico si prepara a ospitare unulteriore iniziativa, totalmente inedita per la struttura. Già il titolo è eloquente: Star Wars e gli eroi dellantica Grecia.

Qualche purista dellarte storcerà il naso. Sacrilegio?

Tuttaltro ribatte il direttore tutto nasce dalla volontà di far incontrare antico e contemporaneo. Contaminazioni. Proprio come è avvenuto nei precedenti allestimenti al museo: dai supereroi di Adrian Tranquilli, ai giochi di luci di Laddie John Dill. Riteniamo precisa Giulierini che gli stessi temi toccati dalla saga di Guerre Stellari, in ultima analisi quelli che vengano enunciati nelle tragedie classiche, nelle opere immortali. In concomitanza delluscita nei cinema del nuovo capitolo (lottavo), Gli ultimi Jedi, sarà suggestivo vedere a confronto i personaggi del Lato Oscuro e Lato della Luce della Forza, con i cattivi e gli eroi del mondo antico. Sempre a dicembre, inoltre, il Mann si prepara ad accogliere una grande mostra dedicata ai Longobardi, con oltre trecento reperti esposti.
Tre eventi diversi, dunque, per tre tipi di pubblico. Che può mescolarsi.
Puntiamo ai visitatori reali tanto a quelli virtuali conclude Giulierini, alludendo al videogioco Father and Son, il primo realizzato da un museo e presentato lo scorso marzo. Abbiamo registrato oltre 950 mila download in tutto il mondo: è una nuova modalità di presentare al mondo i contenuti museali e la città: senza contare che questi visitatori virtuali potranno diventare reali, dato che alcuni elementi nel gioco sono sbloccabili solo se il tablet si geotagga allinterno del Mann.

Repubblica, 21 dicembre 2017



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news