LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La nomina a Pompei in conflitto dinteressi
Vittorio Emiliani
Il fatto quotidiano 23/12/2017

Beni culturali - LAnac censura il presidente della commissione che selezionò gli archeologi, ma Franceschini lascia cadere la cosa. Anzi il giovane Zuchtriegel viene promosso a Paestum.

Quando si svolse nel 2015 il concorso per l'assunzione di archeologi per il progetto Grande Pompei, il presidente della commissione selezionatrice, Massimo Osanna, soprintendente a Pompei, non tenne "quella condizione di terzietà che dovrebbe caratterizzare l'istruttoria propedeutica alla selezione". E non la tenne nei confronti del secondo classificato, l'ex borsista svizzero Gabriel Zuchtriegel che egli ben conosceva essendo stato già suo diretto collaboratore. Così la Commissione anti-corruzione sul ricorso presentato da un altro concorrente.
Su Osanna è già piovuta una tegola con l'emendamento alla legge di bilancio (diventata la solita diligenza da assaltare) presentato da ben 24 deputati Pd con la irregolare e criticatissima stabilizzazione senza concorso di 20 membri della segreteria tecnica del medesimo Osanna. Scandalo denunciato soltanto dal "Fatto".
Quest'altra tegola riguarda il professor Osanna e un suo conflitto di interessi non dichiarato preventivamente. Riassumiamo la vicenda burocratica. Nel 2015 l'Anac viene interessata alla selezione per il progetto Grande Pompei da un concorrente che segnala: badate che nella delibera del 2012 non si specificava "il numero di archeologi richiesto". Lo si sarebbe saputo dopo... Ma che stranezza.
Egli segnala inoltre "un possibile conflitto di interessi nei confronti del secondo classificato (Gabriel Zuchtriegel, ndr) di cui veniva allegato il curriculum vitae in quanto lo stesso sembrerebbe aver svolto attività di studio e relativa pubblicazione di testi e articoli con il soprintendente prof. Massimo Osanna", selezionatore dei vincitori di questo concorso.
Viene svolta una indagine presso il MiBACT che non ci fa una gran figura neppure stavolta. L'allora segretario generale Antonia Pasqua Recchia incarica il dirigente ispettore del Servizio III, Maria Rosaria Barbera, di effettuare una visita ispettiva a Pompei. Essa ritiene che "la procedura selettiva in oggetto non era tesa a fini assunzionali (prestazione di servizi per 12 mesi)" ma piuttosto assimilabile alle previsioni del Codice degli Appalti"...Puro burocratese per svicolare e dire che "sono state seguite procedure corrette". E che i rapporti fra Osanna e Zuhtriegel non erano tali da far ravvisare "cause di incompatibilità".
E invece no. Per l'Anac, la regola generale "non ammette deroghe": il presidente di commissione deve preventivamente astenersi se intuisce una "situazione di conflitto di interesse anche parziale". Massimo Osanna non ha ravvisato per l'Anti-corruzione una "esigenza di imparzialità particolarmente forte", e quindi non ha giudicato in "quella condizione di terzietà" indispensabile. Succede qualcosa? No. Nel frattempo anzi il giovane Zuchtriegel, caro agli dei, viene prescelto fra i 20 super-direttori di musei e siti dalla commissione Franceschini, nonostante un curriculum per lo meno acerbo. E mandato a Paestum dove ha "scoperto" la bellezza (redditizia) dei matrimoni e dei banchetti fra i templi. A 180.000 euro lordi l'anno. Allegria.



news

06-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 6 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news