LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei, il piano per salvare i 28 posti
22 dicembre 2017 LA REPUBBLICA




Stiamo lavorando per trovare una soluzione. Io, l'assessora, la mia giunta e la Fondazione . Parola della sindaca Chiara Appendino che ieri, prima di entrare al Teatro Regio per il brindisi di Natale con i dipendenti del Comune, ha incontrato un gruppo di lavoratori in sit- in di protesta. Con questo non ci rassicura, le hanno risposto gli addetti che volantinavano. E lei: Non posso rassicurarvi, ma vi dico che ci sto lavorando .

A cosa starebbe lavorando il Comune per risolvere la querelle licenziamenti della Fondazione Musei? Lo si scoprirà oggi quando i vertici della Fondazione Musei, il presidente Maurizio Cibrario e il segretario generale Cristian Valsecchi, saranno ascoltati in Commissione a Palazzo Civico. Ci sarà, oltre all'assessore, anche la sindaca Chiara Appendino. Questo è almeno l'impegno che ha preso davanti ai dipendenti. La procedura aperta non potrà essere né revocata né congelata perché altrimenti salterebbe la stessa Fondazione, come Cibrario ha più volte annunciato. Dei 28, due dovrebbero andare in pensione con il nuovo anno, altri 5 dovrebbero tornare in Comune. Ne rimangono 21 da sistemare. Ed è su questi che tra Comune e Fondazione si sta lavorando.

L'ipotesi più accreditata è quella di una ricollocazione nelle partecipate e negli enti del gruppo Comune di Torino in attesa che, nel 2019, si riaprano le porte del Museo Regionale di Scienze Naturali. Insomma, una soluzione ponte, come auspicata anche dagli stessi sindacati. Oggi si vedrà se il Comune e la Fondazione sono riusciti a costruire il pacchetto. Altrimenti rimane la strada della procedura aperta e l'intervento della Regione, come assessorato al Lavoro, per trovare possibili ammortizzatori per permettere ai lavoratori che rimarranno fuori di arrivare fino al 2019.

Lo spostamento in un'altra partecipata avrà dei costi. Insomma, in queste ore, appena è circolata l'ipotesi di una ricollocazione, molti si sono chiesti perché mai tagliare di 1 milione 300 mila euro se poi, almeno in parte, queste risorse dovranno essere utilizzate altrove per pagare gli stipendi di chi è in esubero dove si è deciso di sforbiciare. Oggi Appendino, Leon e i vertici di Torino Musei chiariranno tutti gli aspetti, compreso il fatto se ci sia una strada percorribile per evitare che si arrivi alle lettere di licenziamento e si concluda la proceduta aperta il 15 di dicembre dalla Fondazione guidata da Cibrario. La legge prevede 120 giorni. Il primo incontro è fissato per il 28 dicembre.

Ieri in commissione sono stati ascoltati i lavoratori della Fondazione Musei. Nel dibattito i consiglieri, in particolare i pentastellati Massimo Giovara e Viviana Ferrero e il leghista Fabrizio Ricca, hanno posto l'accento sul compenso dei manager e dei dirigenti della Fondazione Musei. Non è possibile tagliarlo per recuperare risorse? E poi hanno insistito sul ruolo delle Fondazioni bancarie: Non possono fare di più . I consiglieri di minoranza Enzo Lavolta (Pd) e Francesco Tresso (Lista Civica per Torino) hanno insistito sul fatto che il Comune e Leon hanno dato un mandato alla Fondazione. E che Cibrario stava rispettando questo mandato. L'assessore dice di ricostruire un sistema. Parole che richiamano interventi precedenti, dello scorso autunno. Mi sembra una farsa che arrivi dopo 14 mesi a riproporre gli stessi temi senza dirci cosa ha fatto nel frattempo.

In commissione erano presenti gli studenti di Storia dell'Arte dell'Università. Un gruppo ha chiesto un incontro alla sindaca Appendino e ha ricevuto la risposta dell'assessora Leon che chiede un incontro a porte chiuse per discutere il futuro della biblioteca della Gam. Siamo felici che l'assessore Leon ci voglia incontrare ma, per ragioni di trasparenza, chiediamo un incontro aperto al pubblico che includa tutte le parti coinvolte , replicano gli studenti. d.lon.



news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news