LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Pisa non esiste fuori da Piazza dei Miracoli, ha un turismo da serie C": l'attacco di Nannipieri
http://www.pisatoday.it/cronaca/turismo-pisa-critica-nannipieri.html

Il critico d'arte e assessore comunale a Cascina riflette sulla situazione dei musei cittadini e sulla loro scarsa affluenza di visitatori: "Funziona solo ciò che non è gestito da Stato o Comune".



Un attacco diretto, senza mezzi termini, che dalla vicina Cascina raggiunge Pisa. E' il critico d'arte Luca Nannipieri, che è anche assessore alla Cultura nella Giunta Ceccardi, a criticare la gestione turistica della città della Torre, sottolineando "le cifre da serie C sul turismo".
"A Pisa il turismo internazionale non c'è. Non lo dice un politico fazioso, lo dicono i numeri, e i numeri sono impietosi, da secca bocciatura - afferma Nannipieri - Piazza dei Miracoli e Palazzo Blu sono le sole realtà che competono sullo scenario nazionale e internazionale. Il resto scompare. Mentre Matera, Urbino, Mantova, Padova, Brescia, Trieste, Ravenna sanno promuoversi come città, come brand città, ampliando considerevolmente economia, commercio, lavoro, competenze, progettualità, ristorazione, filiera alberghiera, guide turistiche, applicazioni tecnologiche su ipad, smartphone e tablet, Pisa non esiste fuori da Piazza dei Miracoli (che non è di pertinenza comunale o statale) e dalle stanze di Palazzo Blu (che non è di pertinenza comunale o statale)". Per dirla in parole povere: "A Pisa funziona turisticamente tutto ciò che non è gestito dal Comune o dallo Stato. Mentre milioni di turisti affollano la Torre, capolavori inauditi giacciono non visitati al Museo statale di San Matteo (7.951 visitatori paganti in un anno, cioè 21 miseri al giorno, 2 visitatori ogni ora, fonte Mibact). Il Museo Nazionale di Palazzo Reale ha numeri da chiusura: 1960 visitatori paganti allanno, cioè 5 visitatori al giorno, fonte Mibact). Quale bar vivrebbe con 5 caffè al giorno? Quale pizzeria vivrebbe con 5 pizze sfornate al giorno?".

"Finora i politici a Pisa - prosegue il critico d'arte Nannipieri - hanno vissuto con la garanzia che tanto ci pensava la Torre a richiamare turismo. Questo è primitivismo culturale e i numeri, forniti dal Ministero dei Beni Culturali, sono un de profundis per l'amministrazione attuale che dovrebbe, lavorando sinergicamente con il Mibact, aumentare i visitatori che invece, nella competizione toscana, sono da serie C".

Poi qualche dato di confronto tra le città toscane: "Il Ministero, nellultimo anno rilevato, ha ufficializzato questi dati sui musei statali su singola provincia: Firenze (4.228.801 paganti), Livorno (90.366), Arezzo (79.998), Siena (27.497) e infine Pisa (24.101). Che cosa significano questi numeri? - si domanda Nannipieri - che Comune e Stato non hanno lavorato per rendere competitiva la proposta museale della città e renderla percepita su scala perlomeno italiana, se non internazionale. Il futuro sindaco di Pisa deve dare una forte sterzata alla cultura e al turismo. Prossimamente avanzerò 20 proposte per il prossimo sindaco per far entrare Pisa nella serie A del turismo e della cultura. Non sono proposte che cadono dalla luna - conclude - ma sono il frutto di comparazioni e studi specifici tra le città italiane ed europee che, invece di dormire, hanno vinto la sfida del turismo e del commercio".



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news