LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

La mia slowfashion (con biglietti omaggio per mostre e musei). La stilista Lavinia Biagiotti e il terzo viaggio
Flavia Fiorentino
Corriere della Sera 6/1/2018

Mai pensato di vendere soltanto vestiti

Sto attraversando il dolore con lamore. Quella spinta di energia verso la vita, il bello, il nuovo. Quellattaccamento ai piccoli gesti quotidiani che mi ha trasmesso mia madre.

A sette mesi dalla scomparsa di Laura Biagiotti, la figlia Lavinia, 39 anni, da venti a fianco della stilista che ha scritto insieme a Missoni, Krizia, Armani, la storia del made in Italy, affronta questa nuova sfida con grinta, coraggio e creatività.

Lavoro 12 ore al giorno, conosco il tirarsi su le maniche racconta tenendo stretta tra le mani lagenda di Laura, che dal 26 maggio ha continuato a scrivere lei, ogni giorno, come faceva la mamma perché ogni giorno, mi diceva, si riparte da un foglio bianco.

Così, tutte le mattine, al Castello Marco Simone, un edificio dellXI secolo, headquarter dellazienda alle porte di Roma, Laura e Lavinia si ritrovavano per prendere decisioni veloci alla guida di unazienda (settanta collezioni lanno tra abbigliamento e accessori) tutta al femminile, di cui Lavinia, adesso, ha assunto la carica di presidente e ceo, mentre nel board, come vicepresidente, è arrivato Michele Norsa, per anni ad di Ferragamo e del Gruppo Valentino. Ma Lavinia è anche consigliere della Camera nazionale della moda, vicepresidente dellAuditorium di Roma, membro della Consulta Femminile del Pontificio Consiglio della Cultura del Vaticano e conta altri importanti incarichi.

Nel lavoro sento mamma sempre vicina, portare avanti la nostra visione del futuro è per me una straordinaria opportunità ma anche una grande responsabilità. Pochi giorni dopo la sua morte ho assunto tre sarte, mi ha aiutato a elaborare il lutto. E ne assumeremo altre: donne che lavorano per le donne. Non abbiamo mai pensato di vendere soltanto vestiti aggiunge nelle nostre creazioni cè sempre un riferimento allarte, alla letteratura, pensiamo che i vestiti siano dei compagni di viaggio, degli amici fidati. Quando mio padre è mancato, così allimprovviso, non potevo vedere lei senza di lui. Mi ero nutrita dell amore, della stima reciproca che cera tra loro. Ma quel mio primo viaggio, noi tre insieme, era finito. Così a 19 anni, anche se avevo tanti progetti per i miei studi, ho sentito che dovevo colmare quel vuoto accanto alla mamma. La seguivo nelle sfilate ed è cominciato il mio secondo viaggio: noi due insieme, nel lavoro e nella vita, un rapporto quasi simbiotico, di intensa complicità. Era un continuo che ne pensi?, dalla scelta di un tessuto ai piani dinvestimento. Negli ultimi tempi io più madre, lei più figlia. Ora comincia il mio terzo viaggio, da sola a portare avanti, non solo lazienda, ma anche i valori che ho ereditato. Le parole amate da mamma erano: bellezza, felicità, così come impegno. Non sopportava il termine fashion victim , la moda è gioia, ripeteva. E non gradiva il broncio delle modelle. Spesso entrava nel backstage delle sfilate con un cartello dovera scritto smile!.

Oggi Lavinia, circondata dallamore dei suoi collaboratori che le hanno regalato anche un roseto, in omaggio ai fiori preferiti dalla mamma, sta percorrendo questo nuovo cammino con ottimismo e determinazione.

Due nuovi profumi, Roma Rosa e Roma Cedro appena usciti, grande successo a ottobre con la sua prima sfilata senza Laura e a metà dicembre linaugurazione a Roma, in via Belsiana, di una boutique su tre piani dove segni, simboli e significati raccontano la storia del brand: la scala riproduce le scanalature di una colonna, il bianco Biagiotti cita i travertini romani, il rosso si ispira alle lacche cinesi mentre la stilista che per prima sfilò nella Cina comunista e poi in Russia, sorride elegante e sicura dai dipinti di René Gruau.

Ho immaginato quegli spazi per recuperare una diversa dimensione del tempo allinsegna dello slowfashion spiega Lavinia Biagiotti Cigna cè un ampio atelier per le prove e una zona dedicata al restauro di capi di altre stagioni che si possono ancora valorizzare. Ogni domenica, organizzeremo corsi di lavoro a maglia gratuiti e i nostri buoni-omaggio saranno biglietti per musei e mostre darte.



news

17-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news