LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. Turismo, il boom dei musei: Pitti vola. Il Battistero sarà gratis per i fiorentini
Chiara Dino
Corriere Fiorentino 7/1/2018

Svolta dellOpera del Duomo, da domani niente biglietto. Nardella: record di visitatori in città

Lanno dei beni culturali in città inizia con due buone notizie. La prima: da domani, lunedì 8 gennaio, in Battistero i fiorentini e quanti vivono nellarea della città metropolitana, entreranno gratuitamente. A loro basterà presentare un documento didentità da cui si evince la residenza.

La seconda: la volata di Palazzo Pitti nel 2017 con una crescita esponenziale dei visitatori. Notizia, questa, che era auspicabile, ed è comprensibile: quando a maggio scorso Gucci sfilò a Palazzo Pitti défilé blindato e oggetto di feroci polemiche dopo il no dellacropoli ateniese a cedere il Partenone per gli abiti di Alessandro Michele questo giornale colse loccasione per andare oltre i pro e i contro e raccontare i punti forti della collezione dei Medici e dei Lorena conservata al museo. Capolavori straordinari (da La velata o La Madonna della seggiola di Raffaello che solo nella Sala dei Pianeti è presente con 7 opere) ai Quattro filosofi di Rubens o il Ritratto virile di Tiziano. Una quadreria di pregio assoluto stordente forse più di quanto non lo sia quella degli Uffizi e ordinata secondo criteri da puri amatori e collezionisti che infatti nel 2017 è stata la più premiata a Firenze dai visitatori e la seconda in Italia non in numeri assoluti ma in termini percentuali. A visitare la reggia sono state 579.640 persone con un segno più, rispetto allanno precedente, pari al 22,5 per cento. Un exploit che, se non è paragonabile ai numeri degli Uffizi (2 milioni e 220 mila persone contro i poco più di 2 milioni del 2016 e 3 sito museale per visitatori in Italia dopo Colosseo e Pompei) e della Galleria dellAccademia (poco più di 1 milione e 623 mila contro il milione e 465 mila dellanno precedente, 4 museo per ingressi nel nostro Paese), parla di un potenziale di crescita secondo solo alla Reggia di Caserta in Italia. Daltro canto i segni di questo successo erano già stati eclatanti nella tre giorni natalizia (tra il 23 e il 26 dicembre i biglietti staccati a Palazzo Pitti erano cresciuti del 343% rispetto a quelli del Natale 2016).

Dati importanti quelli messi a segno dai musei statali fiorentini, resi possibili da una serie di strategie il segretario del Pd Matteo Renzi e il ministro Dario Franceschini, che ha firmato la riforma dei musei, rivendicano il successo e ne fanno un argomento di ragionamento politico soprattutto contro la destra de con la cultura non si mangia non ultima la scelta di istituire le prime domeniche del mese gratuite che tornano anche oggi, dando il via a una nuova ondata di ingressi. Ondata che, lo ha sottolineato il sindaco Dario Nardella, è già stata confermata ieri nella giornata dellEpifania: I dati sono molto positivi, abbiamo ha detto Nardella circa il 2% in più di visitatori rispetto allanno scorso, abbiamo toccato un record nellaffluenza di turisti e visitatori in tutti i musei, sia statali sia comunali.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news