LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Un addobbatore sale su un leone della Reggia di Caserta: polemiche dopo le nozze da favola
La Repubblica - Napoli 7/1/2018

La foto scattata durante i preparativi dello sfarzoso ricevimento del matrimonio di Angela Ammaturo, ad di Frankie Morello. Riparte il dibattito sull'uso dei luoghi simbolo per eventi privati

Un fioraio a cavalcioni sul leone posto sul grande scalone che conduce agli Appartamenti Storici, intento ad addobbare la struttura di fiori bianchi. E' la foto che fa discutere quella scattata all'interno della Reggia di Caserta: si riferisce ai preparativi di un banchetto nuziale celebrato nel sito monumentale già al centro di polemiche. Il matrimonio è quello sfarzoso di Angela Ammaturo, ad del marchio di moda Frankie Morello.

La foto dell'addobbatore in piedi sul cavallo ha attirato l'attenzione del popolo social con una lunga scia di prese di posizione. C'è chi giudica la scena orribile, chi una "grande pacchianata", chi si limita a ricordare che tutti i turisti salgono sui due leoni in cima allo scalone per farsi foto, "e nessuno si è mai scandalizzato", chi fa i complimenti al manager bolognese, Mauro Felicori, cui viene riconosciuto il lavoro di rilancio della Reggia e lo incita ad andare avanti. E chi chiede il tariffario per celebrare eventi nella Reggia.

Già subito dopo il matrimonio che ha fatto incassare alla Reggia 30 mila euro per una serata, Felicori si era chiesto "perché scandalizzarsi pregiudizialmente?", spiegando che "quanto incassato verrà usato per fini culturali".

Dopo la nuova bufera sulla foto dell'addobbatore, il direttore del monumento patrimonio dell'Unesco afferma sul suo profilo social: "Fin da bambino, e ancora oggi, quando vedo una chiesa aperta, entro e mi godo il silenzio e la bellezza di questi spazi alti; da quando vivo al Sud trovo spesso le chiese piene di fiori preparati per una cerimonia, e mi esaltano i profumi, i colori, l'attesa che già si percepisce di una gioia collettiva; ecco perché ho autorizzato l'infiorata dello scalone in occasione del recente matrimonio, ho pensato che non dispiacesse ai visitatori, anzi; per il resto la festa non si è
svolta negli appartamenti museali, ma negli spazi destinati agli eventi, come tanti altri congressi che nessuno ha notato".

In effetti la Sala Romanelli, "affittata" per il matrimonio, che non fa parte delle stanze museali, viene spesso utilizzata per eventi, come convegni, congressi, cui seguono banchetti o serate di gala spesso anche con un numero di invitati di gran lunga superiore a quelli del matrimonio, che erano 250.

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/01/07/news/un_addobbatore_sale_su_un_leone_della_reggia_di_caserta_polemiche_dopo_le_nozze_da_favola-185995095/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P6-S1.8-T1


news

12-01-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 12 GENNAIO 2018

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

29-08-2017
Carla Di Francesco il nuovo Segretario Generale - MIBACT

25-08-2017
Fotografie libere per i beni culturali: nel dettaglio le novit apportate dalla nuova norma

21-08-2017
Appello di sessanta storici dell'arte del MiBACT per la messa in sicurezza e la salvaguardia del patrimonio monumentale degli Appennini devastato dagli eventi sismici del 2016

19-08-2017
Dal 29 agosto foto libere in archivi e biblioteche

19-08-2017
Cosenza, brucia casa nel centro storico: tre persone muoiono intrappolate. Distrutte decine di opere d'arte

12-08-2017
Antonio Lampis, nuovo direttore generale dei musei del MiBACT

Archivio news