LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Lautodifesa dei Musei civici:La sicurezza era allaltezza, tutto il piano ha funzionato
Francesco Bottazzo
Corriere del Veneto 9/1/2018

Belli: Il valore di gioielli? In Dogana dichiarati 33 mila pound

VENEZIA. Sicurezza? In sala cerano costantemente cinque persone, due guardie armate e tre guardiasala, secondo noi non erano necessari numeri più alti, dice Cristina Gribaudi. Il luogo? Avevamo proposto lappartamento del Doge che già aveva ospitato esposizioni, ma la Fondazione Al Thani ha preferito la sala dello scrutinio, cercava qualcosa di più monumentale per un allestimento spettacolare, precisa Gabriella Belli. Cinque giorni dopo il colpo a Palazzo Ducale con il furto di due gioielli della mostra dei tesori dell maharaja i Musei civici spiegano quanto accaduto. Parlano presidente e direttore, assistiti dal segretario organizzativo (e responsabile della sicurezza) Mattia Agnetti. Ma già preciso che non potremmo rispondere a domande sul furto, ci sono dice precisa Gribaudi dopo il consiglio di amministrazione della Fondazione. Nessuna comunicazione urgente, si affretta a precisare, il cda era stato fissato l8 gennaio già a metà dicembre per laggiudicazione delle gare relative ai servizi di bookshop e caffetterie. Poi è chiaro, abbiamo discusso di quello che è successo, il sindaco è sempre stato al nostro fianco, spiega la presidente. Quella della Fondazione però è una presa di distanze. Abbiamo ospitato la Fondazione Al Thani a Palazzo Ducale così come ha fatto il Grand Palais e il Metropolitan racconta la presidente . La sicurezza è stata condivisa con la questura e con la stessa Fondazione , definita da tutti adeguato. Il giorno del furto tutto il sistema di sicurezza ha funzionato secondo il piano preposto, sono stati i malviventi ad agire con destrezza.

Inevitabile però pensare che qualcosa non abbia funzionato se i ladri sono riusciti a prendere i gioielli e scappare nonostante quattro minuti dopo il colpo, la porta del Ducale è stata chiusa. Tutto quello che doveva funzionare funzionava ribadiscono Gribaudi e Belli lallarme non era muto, è stato sentito da chi doveva sentirlo, alcuni segnali sono più delicati di altri, il rischio era di provocare il panico quindi lunico allarme udibile a tutti è quello anti-incendio. Rimangono le domande ancora senza risposte, come quella sul valore dei soldi. Per noi è quello doganale, se volete conoscere quello effettivo dovete parlare con la Fondazione Al Thani che si è occupata anche dellassicurazione, dice la direttrice Gabriella Belli. Aggiunge Agnetti: Trentatrè mila pound è quello che abbiamo comunicato alla Dogana.

Leco del colpo ancora risuona, limmagine di Venezia e dei Musei civici non è stata quella che sperava di dare al mondo il sindaco, ma dopo un primo choc iniziale confessa la presidente abbiamo ripreso a lavorare: la priorità fin dal mio insediamento è stata la sicurezza in tutti gli undici musei del circuito della fondazione, oltre che labbattimento delle barriere architettoniche. Lo rifarebbe? Cosa, ospitare la mostra? Certo perché non dovremmo, quando chiediamo un presto dobbiamo compilare anche 40 pagine di formulari prima di ottenerli, senza considerare che spesso abbiamo anche le verifiche dei vigilantes, comunque non è questo il caso. La Fondazione Al Thani infatti si è occupata di tutto: ha scelto la location, portato le teche progettate dalla Bcg un studio di architettura francese, perfino la pulizia è stata seguita dallemiro. Erano gli stessi espositori usati a Parigi, noi abbiamo solo fornito gli spazi, continua Gribaudi.

Questione gare: il servizio di caffetteria è stato assegnato alla Meeting e Dinning Service del Casinò (per 160 mila euro), quello bookshoop ad unAti composta da Artemisia e Palacio y museo (360 mila) entrambi per tre anni. Fra una decina di giorni toccherà a quella dei guardiasala: listruttoria è ancora in corso.



news

24-05-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 maggio 2019

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

Archivio news