LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

San Gemini. Interrotti i lavori a SantEgidio
http://www.umbriaon.it/san-gemini-interrotti-i-lavori-a-santegidio/

Terni, esulta il comitato: Durante lo sbancamento sono emersi i resti della cinta muraria medioevale del borgo umbro. La Soprintendenza ha sospeso tutto



La storia: era stata portata alla luce sotto Natale da chi aveva denunciato i lavori di ristrutturazione edilizia sullarea dellex chiesa di SantEgidio: Controllate ed evitate che ci siano danni per unarea sottoposta a vincolo, aveva scritto alla soprintendente per archeologia, belle arti e paesaggio dellUmbria Marica Mercalli; al coordinatore direttore dellarea patrimonio archeologico della soprintendenza, larchitetto Spartaco Capannelli; allassessore regionale alle politiche del paesaggio e programmazione urbanistica Fernanda Cecchini e al sindaco di San Gemini, Leonardo Grimani.
Larea coinvolta si trova in via della Rocca e riguarda larea che integra il complesso del palazzo Calori, ex monastero di Santa Caterina e il comitato di cui fa parte lex vice sindaco del Comune di San Gemini, Ivo Carducci, aveva poi rilanciato a fine anno, perché i lavori sarebbero: Assimilabili più a una nuova costruzione che a un recupero. E avevano chiesto di verificare ed eventualmente sospendere.
Le verifiche Il comitato, nel richiedere lo stop, precisava che la proprietà dellarea risulta incerta, in quanto dalla visura del catasto urbano dellagenzia delle Entrate risultano riserve sulla proprietà stessa dellarea e dei vizi sulle variazioni eseguite riserve sugli atti dei passaggi intermedi non esistenti ed errati elementi catastali in atti. E poi cera una nota importante: In tale area non è possibile lincremento di cubatura e/o spostare il sedime del fabbricato in quanto larea è soggetta a vincolo con decreto 23/3/1959 ( ai sensi del D.L. del 21/1/2004 n. 42 ). Tanto che si chiedeva al più presto che gli enti preposti intervengano ognuno per le proprie competenze al fine di evitare ogni ulteriore danno alle vestigia sepolte, perché sotto la chiesa potrebbe esserci un mitreo di origine romana, ricordo che la chiesa di SantEgidio risaliva al 700.
Il ritrovamento. E adesso ci sono novità importanti: Durante i lavori di sbancamento dicono dal comitato sono emersi i resti della cinta muraria medioevale del borgo umbro. La scoperta, avvenuta alla presenza del proprietario e committente dei lavori e di unarcheologa, consulente nominata dallo stesso proprietario, rende giustizia alle perplessità sollevate in due lettere-esposto inviate alle autorità competenti dal comitato sorto in difesa dellex chiesa di santEgidio finora rimaste senza risposta.
I componenti del comitato ritengono che questo sia solo linizio e che altre importanti vestigia storiche potrebbero venire alla luce nel prosieguo dei lavori. Del resto era già nota la presenza nel compendio di una galleria con mura di sostegno di origine pre-romana che il proprietario aveva mostrato solo a pochissime persone e che testimonia lantichità e limportanza del sito dal punto di vista storico-archeologico già evidenziata dagli studi di Umberto Ciotti. Parliamo dellarcheologo che ha diretto gli scavi di Carsulae e che, prima che venissero create le soprintendenze regionali, diresse lIspettorato archeologico per lUmbria tra il 1949 e il 1964. Lo studio del Ciotti, risalente agli anni 60, partiva dalla scoperta da parte del vecchio proprietario del palazzo Calori, il professor Schiboni, di due steli lapidee, ritrovate nel giardino ora sede del cantiere, che identificano il luogo come sede di un tempio dedicato al dio Mitra. La morte del professor Schiboni bloccò le ricerche di Ciotti, ma lipotesi, formulata dallo studioso, che sotto i resti della ex chiesa di santEgidio ci fosse un mitreo di epoca romana era assolutamente fondata.
Stop ai lavori La scoperta del muro medioevale, anticipata dal tam tam originato dallattenzione dei cittadini di San Gemini, in particolare coloro che abitano vicino al cantiere e che oramai sono attentissimi a qualsiasi novità emerga nella vicenda, ha finalmente scosso dal torpore lamministrazione comunale e nella mattinata di venerdì si è finalmente svolto il sopralluogo dei funzionari della Soprintendenza Umbra, larchitetto Spartaco Capannelli, la dottoressa Gabriella Sabatini e il dottor Luca Bartolini che, più volte sollecitati dal comitato con lettere, telefonate ed e mail, finora non avevano trovato il tempo di intervenire adducendo le motivazioni più disparate. Le vestigia emerse sono di grande importanza e potrebbero determinare o una sostanziale revisione del progetto o, ma questo è meno probabile, una sua cancellazione e la trasformazione del giardino in un parco archeologico a cielo aperto che rappresenterebbe un ulteriore importante gioiello nel già ricco patrimonio storico-archeologico e architettonico di San Gemini Tutto dipende da ciò che emergerà dalle verifiche della soprintendenza. Al momento i lavori sono sospesi e questa è sicuramente una importante vittoria del comitato sorto spontaneamente a difesa dellex chiesa di SantEgidio. Che comunque assicura che non intende minimamente abbassare la guardia e continuerà a vigilare attentamente sugli sviluppi della vicenda.



news

15-07-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 15 luglio 2018

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

Archivio news