LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Modernissimo, Staveco, San Luca tutti appesi alla Soprintendenza
Valerio Varesi
13 gennaio 2018 LA REPUBBLICA


Gli ultimi casi sono quelli dell'accesso negato ai disabili sul Crescentone in piazza Maggiore e dei contestati container marroni in piazza Verdi.

Ma la dialettica con la Soprintendenza, giocata sulle carte progettuali e non sempre indenne da polemiche, è nelle cose per chiunque si occupi di edifici storici.

Sulla scrivania del dirigente di via Belle Arti Luigi Malnati giacciono infatto parecchie pratiche ancora in sospeso che dieci architetti (per quattro province) stanno discutendo o devono ancora discutere con gli attuatori. Ecco tutti i capitoli di questo confronto.

Staveco

L'area su viale Panzacchi, attualmente in parte occupata da un parcheggio di 180 posti, ha potenzialità molto ampie. Per essa era stato previsto un campus universitario, idea cancellata dal rettore Francesco Ubertini. La Soprintendenza non ha espresso giudizi in quanto non c'è ancora un progetto su ciò che si intende realizzare.

La proprietà è del Demanio e proprio con esso il soprintendente Malnati si incontrerà la prossima settimana per un confronto.

L'impressione è che chiunque rileverà l'area, attenda che il primo passo con le proposte le faccia il Demanio stesso.

Modernissimo

Questo simbolo della Bologna "Belle époque" con fregi liberty in ferro sulla facciata di via Rizzoli, è oggetto di un recupero da parte della Cineteca cittadina grazie a un progetto molto ambizioso che intende rivitalizzare i cinematografi di inizio secolo.

Un'idea che punta al recupero anche delle decorazioni liberty nella sala sotterranea.

Per fare ciò è stato avviato un costante dialogo con la Soprintendenza che sta approdando all'approvazione definitiva. Siamo in dirittura d'arrivo spiega il presidente della Cineteca Luca Farinelli.

Palazzo d'Accursio

Altro confronto al punto di essere licenziato definitivamente è quello relativo alla terrazza della Torre dell'Orologio del Comune, uno dei luoghi meno conosciuti della Bologna monumentale. In questo caso il progetto di apertura del belvedere sulla città prevede la possibilità di accesso al pubblico. Dopo un confronto con la Soprintendenza è l'assessore Riccardo Malagoli ad annunciare che entro l'estate si dovrebbe giungere alla sospirata apertura.

Villa Aldini

Per la storica dimora napoleonica sul colle dell'Osservanza, nella quale furono sistemati anche i rifugiati, la Soprintendenza ha chiesto al Comune di intervenire in quanto la villa, edificata nel 1811 in stile neoclassico, cade a pezzi e oltre a ciò non è fruibile per i visitatori. Finora, tuttavia, per il monumento non esiste un progetto di recupero da parte di palazzo d'Accursio. Dagli uffici di via Belle Arti premono per intervenire prima che la situazione diventi irrecuperabile.

Montagnola

Il parco afflitto da un'endemica malavita, è al centro di un progetto che lo lega alla vicina stazione delle corriere, ma le carte non sono ancora arrivate in Soprintendenza. A giudizio di quest'ultima, l'intervento è molto delicato perché sotto il parco giacciono i resti delle antiche fortezze medievali.

Portico di San Luca

Si andrà avanti a stralci e gli uffici di via Belle Arti valuteranno di volta in volta i progetti in collaborazione con Comune e Curia.

Piazza Verdi

Uno dei tasselli più difficili da giudicare. I container in continuità con quelli di via del Guasto, non piacciono alla Soprintendenza, la quale, dopo una intensa discussione, ha concesso il via libera a condizione che box e torretta siano temporanei. Un caso dibattutissimo che ha ricordato quello riguardante le "Gocce" ideate da Mario Cucinella davanti a palazzo Re Enzo.

Crescentone

Caso in itinere e ancora tutto da dipanare che si trascina da oltre dieci mesi. Al centro di tutto uno "scivolo" che dovrebbe consentire a chi non cammina di accedere al Crescentone. Una banale applicazione della legge sull'abbattimento delle barriere architettoniche che tocca la piazza più pregiata della città. Il Comune ha presentato una proposta, poi ha cambiato idea spiega Malnati .



news

22-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news