LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

San Marco, lavori bloccati La Soprintendenza tace
di Laura Pigani
14 gennaio 2018 IL MESSAGGERO VENETO


La ristrutturazione della chiesa di San Marco e il suo ampliamento bloccati dal silenzio della Soprintendenza. Il progetto, per il quale non sono stati chiesti contributi pubblici, attende un parere da un anno e mezzo. Un po' troppo per il parroco, don Carlo Gervasi, e per la comunità di Chiavris che non comprendono il motivo di un ritardo così pronunciato. L'attesa del responso - ironizza il parroco - è di gran lunga maggiore del tempo che servirà per la realizzazione dei lavori. E per perorare la causa, che ha il placet di parrocchiani e Commissione diocesana per l'arte sacra, durante le messe di Natale, è stata avviata anche una raccolta di firme.Il progetto di ristrutturazione e ampliamento è stato redatto dagli architetti Massimo Bortolotti e Marco Stefani di Udine. L'aggiunta è prevista nella parte nord del cortile con un ulteriore ingresso dal piazzale laterale. Se sarà approvato, ci saranno 90 posti in più a sedere - spiega don Gervasi - e altri 50 in piedi. Tra gli obiettivi, anche il miglioramento dell'illuminazione interna naturale attraverso una grande apertura finestrata a tutta altezza rivolta a nord (e ricavata nell'ampliamento). All'interno dei metri quadrati in più (circa un centinaio) è prevista un'area riservata al fonte battesimale, illuminato dall'alto da un lucernario a torre. I lavori riguardano anche il rinnovo del pavimento, unificando la superficie esistente e quella dell'ampliamento, e il miglioramento antisismico dell'intero edificio. Sono interventi che la comunità giudica indispensabili - riprende il parroco - e gli stessi fedeli stanno contribuendo con offerte, che si aggiungono a quanto abbiamo già risparmiato. In tutto serviranno circa 800 mila euro e la parrocchia è pronta a elaborare un piano economico, non appena avrà il via libera dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio del Fvg. Aspettiamo da un anno e mezzo - sbotta don Gervasi - un sì o un no ai lavori. Basta una risposta, ma dobbiamo sapere come e se proseguire.Il tema degli interventi era stato già affrontato prima dell'arrivo, nell'ottobre 2010, di don Gervasi. Dopo averne parlato informalmente con i fedeli - spiega -, l'argomento è stato messo all'ordine del giorno in Consiglio Affari Economici nel 2011 e poi è stato informato il Consiglio pastorale parrocchiale, costituito nel luglio 2012. Tutte le alienazioni di beni parrocchiali fatte a partire da quegli anni hanno avuto il solo scopo di sostenere gli interventi sulla chiesa. E dal dicembre 2012 è stata avviata una consultazione più seria con i fedeli, durante le messe, per conoscere la loro opinione. Abbiamo preferito la strada della scelta qualificata - indica don Gervasi -: chi riconsegnava il modulo non era coperto dall'anonimato, ma dichiarava le proprie generalità e firmava le dichiarazioni. Sono state riconsegnate circa 300 risposte. In accordo con l'Ufficio Beni culturali della diocesi sono stati interpellati gli architetti Bortolotti e Stefani e il loro progetto ha passato il vaglio dell'assemblea pubblica dei fedeli. Il progetto è stato poi presentato alla Commissione diocesana per l'arte sacra ottenendo il disco verde nella primavera del 2016. Nel luglio dello stesso anno è finito sul tavolo della Soprintendenza per il nulla-osta. Che, dopo un anno e mezzo, non è ancora arrivato.



news

22-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 febbraio 2018

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

Archivio news