LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Rieti. Una nuova prospettiva per i beni culturali colpiti dal sisma promossa da Codacons e MiBact
http://www.frontierarieti.com/wordpress/nuova-prospettiva-beni-culturali-colpiti-sisma-promossa-coda

Una iniziativa di raccolta fondi promossa dal Codacons in intesa con il MiBact per la valorizzazione artistico culturale dei territori colpiti dal sisma del 2016.

L 8 gennaio presso il sito archeologico dello Stadio di Domiziano a Roma è stata presentata in conferenza stampa liniziativa di raccolta fondi Terremoto 2016 : la distruzione creativa, la tecnologia per la rinascita dellarte , ideata e promossa dal Codacons ( Associazione per la difesa dellambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori ) attraverso il suo presidente avvocato Carlo Rienzi.

Questa iniziativa racconta Rienzi nasce con il chiaro obiettivo di rivitalizzazione culturale dei territori colpiti dagli eventi sismici, i quali, attraverso il recupero delle opere darte appartenenti al proprio patrimonio e alla propria storia, possono rinnovare il processo di formazione della propria identità culturale.Inoltre, particolare attenzione verrà posta al controllo della gestione della raccolta fondi in modo che le risorse reperite vengano destinate a un progetto preciso, ben individuato ed elaborato.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra Codacons e Ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, collaborazione a breve suggellata da un protocollo di intesa tra i due soggetti, consistente nellallestimento di una mostra darte itinerante tra i vari hub internazionali che possono dare visibilità alliniziativa, nella quale vengono esposte foto auto stereoscopiche in 3D di alcune opere darte selezionate tra quelle rinvenute nei luoghi del sisma del 2016.

Attraverso lapplicazione della particolare tecnologia denominata AS3D, a cura del fotografo Remy Verbananz si permette la visualizzazione tridimensionale senza la necessità di altri dispositivi visivi, inoltre ottenendo come restituzione finale una foto ad altissima definizione e in formato reale dellopera darte si consente di apprezzare appieno fino ai più piccoli e nascosti dettagli la fattura dellopera.

Chi era presente allevento ha potuto apprezzare il primo risultato dellapplicazione di tale tecnologia per i fini del progetto, si tratta infatti del Crocifisso salvato dalla chiesa di S. Maria del Popolo a Preta frazione di Amatrice che vede la Diocesi di Rieti direttamente coinvolta in quanto detentrice di questa opera polimaterica dei primi del 1500 , che interpreta la più espressionistica versione del Cristo morto come illustrato da Daniela Porro direttrice del Museo Nazionale Romano, che oggi ospita lopera originale presso il complesso museale delle Terme di Diocleziano a Roma nella mostra Rinascite _ Opere darte salvate dal sisma di Amatrice ed Accumoli.

Unoccasione che intende riportare lattenzione sulla questione centrale che deve animare il dibattito sul recupero dei beni artistici di questi contesti.

Le suggestioni più stimolanti sono arrivate dal curatore del Museo Diocesano di S. Giovanni dei Fiorentini di Roma, Simone Ferrari, che in maniera immediata e diretta ha costruito la cornice concettuale nella quale ripensare il ruolo e il valore del patrimonio culturale di aree territoriali così peculiari come quelle del Centro Italia : le opere darte che provengono da queste terre testimoniano una vita, nella loro matericità si concretizza tutto il portato di storia locale, limmaginario simbolico e identitario costruito dalluso che le persone ne hanno fatto nel tempo.

Riscoprire queste opere così da vicino e nei loro particolari più nascosti ( come la tecnologia applicata pretende fare ) dà la possibilità di percepire in modo nuovo la valenza artistica che esse hanno, frutto di una cultura artistica che ha prodotto nei secoli piccoli capolavori.

Infine, attraverso la riproduzione di unopera non solo si celebra loriginale, ma la sua copia ritratto acquista valenza propria e autonoma in quanto elaborazione contemporanea, segno delloggi di unaltra opera del passato che porta con sé la storia sociale di una intera comunità consolidatasi nei secoli.



news

22-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news