LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Nel bosco di Capodimonte unarea destinata a ristorante
Anna Paola Merone
Corriere del Mezzogiorno - Campania 19/1/2018

Il complesso si chiamerà Giardino Torre. Bellenger: sarà un luogo magico

Napoli. Un ristorante, un orto, unarea riservata ad iniziative ricreative. Attività riferite ad una nuova capacità di generare cultura attraverso il patrimonio artistico, storico e ambientale del Real Sito di Capodimonte. È a partire da questa idea che Invitalia nellambito di Mumex, il progetto Poli Museali di eccellenza nel Mezzogiorno ha elaborato un Piano di sviluppo del Museo e del Real Bosco di Capodimonte.

Realizzato in collaborazione con la Direzione generale di Capodimonte e presentato al Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo lo scorso novembre, il progetto punta a trasformare il complesso costituito dalla Reggia con le sue collezioni, dal Bosco e dalle Fabbriche in un sistema di offerta culturale integrato, che comprenda arte, storia, architettura, natura, spettacoli ed esecuzioni artistiche, ristoro e svago. In questa ottica il complesso del Giardino Torre sarà dato in concessione per 20 anni al vincitore di un bando pubblicato da Invitalia.

Il direttore di Capodimonte, Sylvain Bellenger definisce il Giardino Torre un luogo magico dal potenziale enorme come tutto il bosco, che non è solo il più grande parco pubblico della terza città italiana, aperto gratuitamente tutto lanno, ma anche un importante giardino storico. La riforma Franceschini ricorda ha unito sotto ununica direzione la gestione del museo e del bosco, operando una vera rivoluzione in tal senso e creando unopportunità unica in Europa. Questo bando è solo il primo step del masterplan, frutto di due anni di lavoro tra il Museo e Invitalia che trasformerà il Bosco di Capodimonte in un grande campus culturale.

Nato come riserva di caccia, il Real Bosco di Capodimonte si estende a ridosso della Reggia per circa 134 ettari: una distesa con più di 400 diverse specie vegetali e 16 edifici storici funzionali alle attività venatorie, attraversata da 34 chilometri di viali e da 10 ettari di praterie restaurate. Allinterno del Bosco è presente lunica testimonianza dei giardini produttivi presenti nel Settecento: unarea composta da zone con differenti destinazioni duso e una piccola masseria, conosciuta come Casamento della Torre. Proprio questa parte del Bosco, con il Giardino della Fruttiera, è al centro dei primi interventi di recupero del Parco. Il bando prevede la concessione del Compendio Giardino Torre per favorirne la valorizzazione attraverso attività connesse alla ristorazione, allutilizzo del frutteto e dellorto storico, alla commercializzazione di prodotti selezionati, ad attività didattico-ricreative, con particolare riferimento alle attività di educazione alimentare, agrono-mica, botanica e culinaria, il tutto nel rispetto della natura dei manufatti storici.

A breve anche al Mann sarà realizzato un progetto di offerta culturale integrata. Nel braccio nuovo ci sarà un ristorante che resterà aperto di sera e, attraverso una intesa con il Comune, al museo sarà accorpata la galleria Principe dove saranno realizzati spazi espositivi e informativi.



news

22-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news