LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Gadget e libri (on line)i bookshop dei musei parlano anche spagnolo
Giacomo Costa
Corriere del Veneto 19/1/2018

VENEZIA. Non solo libri ma anche gadget, oggettistica, accessori a tema e gli esempi del miglior artigianato locale. I bookshop dei musei civici si trasformano in piccole boutique, seguendo la strada già tracciata dai colleghi esteri. La nostra massima ambizione è quella di convincere i clienti ad entrare nel museo anche solo per visitare il bookshop, spiega Iole Siena, presidente del gruppo Arthemisia che, assieme agli spagnoli di Palacios y Museos, ha sbaragliato gli avversari e si è aggiudicato il bando per la gestione dei puti vendita interni al circuito museale comunale.

Cambieranno i mobili, gli allestimenti, lilluminazione e la disposizione di tutti i bookshop (in un paio di casi, quelli in cui risultavano costretti in pochi metri quadri, saranno spostati di stanza): Le chiusure saranno inevitabili, ma stiamo studiando un piano di lavoro assieme alla Fondazione Musei Civici per ridurle al minimo, giusto una manciata di giorni, continua Siena. Nel frattempo Arthemisia sta preparando il mobilio e si appresta ad avviare i colloqui individuali ai 17 lavoratori attualmente in forza ai punti vendita. La clausola sociale presente nel bando è subordinata alle esigenze del nuovo appaltatore, che quindi non si fa alcuno scrupolo a sottolineare che i vecchi automatismi, che volevano il lavoro assicurato solo in virtù dellanzianità, saranno dimenticati. Siena spiega che ogni dipendente sarà valutato e se sarà giudicato capace non solo di gentilezza e cortesia, ma anche in possesso delle caratteristiche che contraddistinguono un buon venditore, sarà mantenuto al suo posto; viceversa, si provvederà a ricercare altre figure per supplire alle mancanze. Non abbiamo però alcun accordo con cooperative o agenzie, né arriviamo a Venezia con il nostro personale specifica la presidente La nostra speranza è di poter contare su chi fa già questo lavoro da anni, e di non dover sostituire troppe persone. Su ogni passaggio, comunque, vigilerà la fondazione Musei Civici, che proprio nei giorni scorsi ha assicurato ai delegati sindacali come ad ogni incontro sarà presente un rappresentante dellistituzione veneziana, come forma di garanzia e tutela.

Arthemisia, al momento, risulta più occupata a raffinare la sua offerta verso i visitatori: Dobbiamo ricordare che la maggioranza dei nostri clienti è composta da turisti, che durante la giornata attraversano la città a piedi continua Siena In quanti tra loro sceglieranno di continuare la visita con un pesante catalogo rilegato in borsa? Ecco perché da una parte permetteremo loro di ordinare i nostri libri e farseli spedire direttamente a casa, dallaltra ci concentreremo maggiormente su oggettistica, gadget e souvenir. Ogni museo avrà una sua linea specifica di prodotti, disegnata su misura con i loghi di Ducale, Correr, Vetrario e tutte le altre sedi del circuito cittadino. Lofferta sarà ampliata guardando alle eccellenze locali con prodotti specifici in vetro di Murano, merletti, maschere e comunque artigianali.



news

18-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 18 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

Archivio news