LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Cina, 23 milioni di futuri turisti annui. E tutti attraversano un ottavo di città
G.B.
Corriere del Veneto 19/1/2018

I risultati delle sperimentazioni del Redentore e i nuovi scenari dal vertice europeo

VENEZIA. Dal 2022 quasi 23 milioni di cinesi sbarcheranno ogni anno in Europa e molti, se non tutti, vorranno vedere Venezia. Tutti in Cina conoscono Marco Polo e sanno che era veneziano, ha esordito ieri in Comune Dai Bin, presidente della China tourism academy, lorganismo del ministero del Turismo che si occupa dei viaggi dei concittadini allestero. Bin, ieri, ha anticipato i numeri di un fenomeno in costante crescita e che oggi ribadirà allinaugurazione dellAnno del turismo Europa-Cina a palazzo Ducale. La Cina è il più grande mercato del turismo mondiale per spesa e per numero di viaggi allestero - ha aggiunto - nel 2016 i cinesi hanno speso 261 miliardi di dollari per le vacanze allestero, gli Stati Uniti 123, la Germania 79. Le spese cinesi generano il 23 per cento delle entrate turistiche delle destinazioni di tutto il mondo. LItalia è al terzo posto in Europa per guadagni dal turismo dalla Cina (12,8 miliardi di euro), dopo Gran Bretagna (23,6) e Germania (18,8). Quanto chi proviene dal Celeste impero lasci a Venezia, al momento, non è ancora noto ma nel 2016 i visitatori sono stati quasi 400 mila e, stando alle parole del rappresentante del governo di Pechino, nei prossimi anni saranno sempre di più.

Anche per questo diventa urgente pr una città che ha già 25 milioni di turisti lanno, trovare il sistema di gestione dei flussi più adeguato per evitare che un ulteriore incremento nelle presenze aumenti i disagi negli spostamenti tra calli e campi. Il Comune, insieme al Mibact, ha avviato un percorso per la gestione dei flussi e per la prima volta a Carnevale sarà sperimentato il numero limitato di accessi in piazza San Marco. Limpianto dei controlli sarà simile a quello del Redentone ma alcuni dettagli e novità saranno affinati nelle prossime ore.

Non è solo larea marciana ad essere invasa dai visitatori, nei giorni clou del Carnevale del 2017 e durante lo scorso Redentore i ricercatori del Corila (Consorzio per il coordinamento delle ricerche sul sistema lagunare di Venezia) e dellUniversità di Bologna hanno studiato i movimenti dei turisti grazie ai cellulari e sono riusciti a ricostruire i movimenti di 4 mila smartphone, in modo completamente anonimo. Quello che hanno rilevato è in realtà sotto locchio di tutti i veneziani, ossia che i turisti, non conoscendo la città e, spesso, non essendo abituati a muoversi a piedi, si incamminano lungo i percorsi più battuti, in direzione di San Marco. Prova ne è che il 64 per cento cellulari dei visitatori stranieri, lo scorso 26 febbraio, ha percorso solo il 13 per cento della viabilità veneziana. Le persone imboccano quasi sempre Strada Nuova per andare a San Marco e non camminano spedite, a volte si fermano, probabilmente per ammirare qualche palazzo o negozio o anche solo perché non conoscono la città. Il flusso dei cellulari stranieri mostra percorsi ben diversi da quelli italiani e i risultati della sperimentazione ora sono a disposizione di chi è chiamato a decidere come gestire i milioni di turisti che affollano ogni anno calli e campi.



news

22-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news