LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

San Lorenzo, arrivano gli ispettori. Ministero dei Beni culturali contro la Curia di Genova.
Michela Bompani
25 gennaio 2018 la Repubblica

Scoppia il caso dei nuovi corrimano d'acciaio imbullonati sulla scalinata duecentesca della cattedrale di San Lorenzo. Sono stati montati ieri mattina, brillanti e davvero molto evidenti, e immediatamente hanno suscitato la preoccupazione degli storici dell'arte. Tanto che, ieri pomeriggio, il sovrintendente unico per la Liguria, Vincenzo Tiné, ha inviato i suoi ispettori a controllare l'opera. Che, è risultato, non era stata autorizzata dal Ministero.

La Curia ci aveva segnalato un riposizionamento del corrimano già preesistente sulla scalinata del corrimano , spiega il soprintendente Tiné, che conosce il problema di quella scalinata, spesso scivolosa, per cui l'installazione, a supporto dei fedeli e soprattutto dei sempre più numerosi turisti, è sicuramente necessaria.

Il nodo però risalta immediatamente agli occhi degli ispettori. Il corrimano non è, come da accordi tra Curia e Soprintendenza, quello preesistente, che doveva soltanto essere ricollocato, ma un nuovo manufatto, molto più "ingombrante" e ampio, visibile e che, di fatto, stravolge la lettura della facciata della cattedrale, tagliando di netto la partitura della scalinata in tre settori. Diversi storici dell'arte hanno segnalato quello che appare un intervento davvero scomposto, suggerendo che gli stessi due corrimano avrebbero potuto essere addossati alle estremità della scalinata, non sottraendo dunque un aiuto necessario alla fruibilità del bene, da parte di fedeli e visitatori, ma pure rispettandone la storia e soprattutto non avendo alcun effetto stravolgente sulla facciata. Peraltro è stato scelto un materiale, come l'acciaio, che non trova alcun utilizzo nella cattedrale, completamente estraneo al monumento.

Dopo aver avuto informazione del ripristino, da parte della Curia ricostruisce la vicenda, Vincenzo Tiné avevamo assentito verbalmente, chiarendo che si trattasse del ripristino dei vecchi corrimano. Quelli nuovi, attuali, sono di fatto privi di autorizzazione . Insomma, la Curia ha installato le ringhiere d'acciaio sulla facciata della cattedrale duecentesca di Genova senza avere alcun permesso dal Ministero dei Beni Culturali. Non solo, la nuova ringhiera è stata fissata al monumento in modo decisamente invasivo e le perforazioni della pietra degli scalini, per imbullonare i corrimano, sono ormai compiute. Inoltre, fanno notare alcuni studiosi, il corrimano, oltre ad essere molto più grande e di materiale completamente avulso dal contesto, oltre che in posizione discutibile, presenta anche alcuni, seppur stilizzati, motivi decorativi a griglia che stridono enormemente con il contesto storico e artistico.

Cerchiamo una soluzione con la Curia per superare l'impatto dell'attuale formulazione del corrimano , spiega preoccupato Tiné, che per nulla incarna un retrogrado modo di proteggere i beni culturali impedendo modifiche o migliorie o sovrapposizioni di servizi utili per il pubblico. E ieri, dopo il sopralluogo e il report dei suoi ispettori di zona, si è immediatamente messo in contatto con la Curia per cercare di trovare una soluzione.



news

22-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news