LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

FIRENZE - Un euro per Sant'Orsola colletta tra i cittadini
Ilaria Ciuti
27 gennaio 2018 LA REPUBBLICA


L'associazione San Lorenzo: crowdfunding per uscire dall'immobilismo

La novella dello stento, la chiama Goffredo Serrini, architetto e esponente dell'associazione di cittadini di San Lorenzo, Sant'OrsolaProject, non si sa se più sdegnati o disperati per la fallimentare e annosa vicenda di Sant'Orsola. Forse più che disperati, decisi a non mollare a rialzare la testa, a riprendere in mano, visto che l'amministrazione dopo anni e anni non ci riesce, le vicende dell'antico convento condannato a restare ancora buco nero dopo il fallimento dell'ultima speranza, la cordata Bocelli che vi avrebbe dovuto fare, oltre al resto, l'accademia di musica del tenore.

Si frugheranno in tasca gli abitanti del quartiere e chiederanno sostegno a tutti i fiorentini per riaprire di loro iniziativa Sant'Orsola. Non mi fraintenda dice Serrini Non siamo così sciocchi da pensare di poter trovar le somme necessarie al restauro e al rilancio. Ma stiamo pensando a una specie di crowdfunding che permetta di riaprire le parti che specie al pianterreno sono state messe in sicurezza . Un piano B, se non per rimettere in funzione l'ex convento almeno per viverlo, attirare l'attenzione in attesa o in parallelo con un'iniziativa finalmente seria dell'amministrazione . L'associazione Sant'OrsolaProject è decisa a impegnarsi, convinta che non si debba escludere un azionariato popolare che possa mobilitare la cittadinanza. Basterebbe dice Serrini che ogni abitante di Firenze desse un euro e metteremmo insieme 300 o 400 mila euro che basterebbero perlomeno per riaprire questo straordinario contenitore abbandonato da cinquant'anni .

Non sarà facile, si tratta non solo di raccogliere soldi, ma di organizzarsi, fare la piattaforma, tutto quello che è necessario al crowdfunding. Ma ci riusciremo , dicono e sperano. Serrini ricorda che ci sono zone agibili dentro il gigante chiuso e che basterebbero alcuni accorgimenti per poterle usare: Tre anni fa facemmo una tre giorni di concerti e attività . Ricominciare sarebbe il sasso in uno stagno che gli abitanti del quartiere giudicano paradossale.

Sono anni che se ne discute e sono altrettanti che i progetti falliscono . All'ultimo ci avevano creduto, a quello della cordata di dieci imprenditori che facevano capo al progetto di Bocelli di fare nel centro del quartiere, a Sant'Orsola, la sede della sua accademia di musica che avrebbe attratto studenti e musicisti dal mondo. La Metrocittà aveva già dato la concessione provvisoria. La soprintendenza, rivela Serrini, aveva detto per ironia della sorte di sì proprio a fine dicembre. Quando invece tutto è andato a gambe all'aria dopo le vicende giudiziarie di due dei soci. Resta un fatto incontestabile, secondo l'architetto: Saranno state pure questioni interne al raggruppamento, ma sono anni che se ne discute. Ne viene inevitabilmente fuori l'idea anche di un'incapacità o una non volontà della politica, perlomeno di mancanza di una regia e di attenzione . Per questo Sant'OrsolaProject proverà a agitare le acque.



news

18-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 18 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

Archivio news