LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VENEZIA - Rive chiuse, Castello in rivolta Raccolta firme contro il Comune
di Alberto Vitucci
28 gennaio 2018 LA NUOVA VENEZIA

VENEZIA - I trasportatori devono scavalcare ogni mattina la muretta con le casse della merce. I mezzi di soccorso non riescono ad avvinarsi alla riva. E gli abitanti sono stati penalizzati. Mezza Castello in rivolta per la decisione del Comune di chiudere due riva d'acqua sul rio della Tana per farne posti barca in concessione. Una cosa mai vista, attacca Pierandrea Pea, a nome del comitato degli abitanti. Ieri un gruppo di residenti ha manifestato in fondamenta, e poi a bordo delle imbarcazioni.Riteniamo che una riva pubblica, con tutte le funzioni e i servizi agli abitanti che garantisce, abbia un valore sociale, urbano e di qualità della vita, ben superiore alla creazione di 2 o 3 posti barca in concessione, dice Pea. Le rive sono sempre state vincolate ad uso pubblico, e così devono rimanere. In poche ore i manifestanti hanno raccolto oltre 300 firme e la solidarietà del presidente della Municipalità Andrea Martini, intervenuto alla dimostrazione.Vogliamo chiedere al Comune un confronto sulla situazione generale delle rive della città, dice Martini. Situazioni paradossali, dove gli approdi pubblici vengono spesso occupati da motoscafi e gondole. Ma l'accesso è vietato per regolamento a tutti gli altri. E i vigili dispensano multe a chi si ormeggia per abbandono di natante.Sfugge che in questa città si vive anche in barca, dicono i dimostratnti. La richiesta è adesso quella di chiedere in primo luogo una pulizia periodica delle rive e dei gradini. Il degrado è evidente, proseguono, si rischia di cadere in acqua. Perché non attrezzare una passerella in legno, come succede in molti posti privati che il Comune autorizza?.Quanto ai posti barca, il comitato dei residenti dice di avere individuato altre soluzioni. Nel sito del Comune si vedono in questo canale almeno cinque posti disponibili. Potrebbero metterle là. Siamo in attesa del famoso bando.La Soprintendenza ha chiesto al Comune di liberare gli ormeggi - che erano lì da decenni - sotto le mura dell'Arsenale. Le barche sfrattate sono allora state sistemate in altri posti del rio della Tana. Con una nuova disposizione a pettine che dovrebbe garantire più posti. Ma adesso arriva la chiusura delle rive. Ci opponiamo, e vorremmo spiegare al sindaco i motivi, dicono i dimostranti. Una città che non può essere paragonata alla terraferma o gestita con gli stessi criteri, dicono. Qui il veneziano, quei pochi che restano, hanno il diritto di spostarsi con le loro barche e di ormeggiare. Invece diventa sempre più difficile trovare un posto dove ormeggiare. Discorso che da Castello va esteso a tutta la città. I posti barca vicino alle rive pubbliche, dice il presidente Martini, devono essere liberati, per garantire gli approdi anche ai servizi di emergenza. Qui invece, non si capisce perché, si sta andando in direzione opposta.



news

22-04-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 22 aprile 2018

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

Archivio news