LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei, bloccate le nomine
Paolo Conti
Corriere della Sera 3/2/2018

Il caso Il Consiglio di Stato vede un contrasto giurisprudenziale: in discussione i manager

Nuovo stop ai direttori stranieri. Franceschini: dopo 22 verdetti, che figura

Nuovo stop ai direttori stranieri alla guida dei musei italiani. La sentenza del Consiglio di Stato rimette in discussione le nomine. La rabbia del ministro Dario Franceschini: Dopo ventidue verdetti, che figura.

E vissero felici e contenti, rinchiusi nella Penisola a doppia mandata. In pieno 2018, mentre il mondo ragiona in termini di cultura globale, lItalia ripiomba nellautarchia. Un incubo normativo-burocratico rischia di impedire la futura nomina di direttori stranieri nelle nostre istituzioni culturali. Potrebbe diventare impossibile, ai non italiani, prendere il posto dei direttori stranieri che stanno producendo eccellenti frutti. Gli Uffizi diretti da Eike Schmidt hanno chiuso il 2017 con un più 10,40% dei visitatori grazie a mostre certo non commerciali come quella sui 500 anni della Riforma protestante. Alla Pinacoteca di Brera, langlocanadese James Bradburne si sta impegnando nel restauro di palazzo Citterio per le collezioni di arte moderna. Tutto questo potrebbe sparire se il Consiglio di Stato, in adunanza plenaria, dovesse stabilire che le norme sullobbligo di italianità per i dirigenti pubblici (Dpcm 174 del 1994) annullano le nuove regole varate dal ministro Franceschini. Chi scommetterà più su un bando internazionale del Belpaese sapendo che un Tribunale amministrativo regionale o il Consiglio di Stato potrebbero rimandarlo a casa? Paola Antonelli cura il Dipartimento Architettura e Design del Moma di New York, Francesco Stocchi guida il Museum Boijmans Van Beuningen di Rotterdam, Francesco Manacorda pilota la V-A-C Foundation a Mosca dopo aver diretto la Tate Liverpool. Nessuno di loro teme per il proprio futuro professionale: nessun giudice locale si sogna di attentare alla loro carriera. In Italia la furia da protezionismo, tra gli applausi di chi non accetta per dogma alcuna riforma, vince su ogni tentativo di innovare e guardare al mondo. Non si tratta di essere pro o contro Franceschini, è un punto poco interessante. Successe anche ad Alberto Ronchey nel lontano 1994: venne attaccato duramente, e volgarmente, perché tentò di allineare lofferta museale alle realtà internazionali. Sono in tanti ad avere nostalgia dei musei riservati alla Casta degli studiosi e che considerano fruizione e valorizzazione come un attentato alla sacralità del Bene Culturale. Magari troveranno un alleato nel Consiglio di Stato e così si tornerà alla auto-rassicurante, ridicola certificazione di italianità per poter dirigere un museo di questo nostro strano Paese.



news

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

20-07-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 20 luglio 2018

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

16-03-2018
Podcast episode 23: The death of Venice?

14-03-2018
SETTIS ed EMILIANI: Le ruspe su alcuni villini di Roma

20-02-2018
Documento del Coordinamento delle Società Storiche a proposito della libera riproduzione in archivi e biblioteche

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

Archivio news