LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Alt a bancarella selvaggia. Nuovo regolamento, si comincia da Ponte Milvio
Manuela Pelati
Corriere della Sera - Roma 6/2/2018

Il Comune tira dritto sulla riorganizzazione del commercio ambulante. Basta bancarelle che invadono i marciapiedi. Si comincia da Ponte Milvio e da Ostia. Poi toccherà al resto della Capitale. I sindacati degli ambulanti, però, da sempre contro lapplicazione della direttiva Bolkestein, emanata dalla Ue nel 2004, da sempre contrari a cambiare regole, sono già in fermento. E duecento commercianti arrabbiati potrebbero scendere in piazza per protesta già nei prossimi giorni.
Non ci faremo intimidire e andiamo avanti con il riordino del caos nel settore, sottolinea la sindaca Virginia Raggi dal Campidoglio, ma allincontro non sono presenti rappresentanti degli ambulanti, ma solo un gruppo di residenti in centro che applaude convinto. Le bancarelle che occupano i marciapiedi impediscono di camminare ai cittadini e danneggiano i negozianti che non hanno visibilità - rincara la dose Raggi - Pensiamo alle difficoltà che hanno le persone affette da grave disabilità, costrette a spostarsi su sedie a rotelle senza avere spazio sufficiente.

Lobiettivo dellamministrazione capitolina è ricostruire la città, tutelare il lavoro, garantire la sicurezza e il ripristinare il decoro. Raggi comunque ha garantito che nessuno perderà la licenza di lavoro. La linea dura espressa dalla sindaca, però, è una risposta alle proteste degli ambulanti di quattro giorni fa, quando è avvenuta la prima delocalizzazione di 15 banchi da via Tuscolana a via Tito Labieno a Cinecittà. È stato il primo atto esecutivo del nuovo regolamento sul commercio ambulante, approvato con la delibera 30 lo scorso giugno. Ma il percorso di concertazione con le categorie si prospetta pieno di ostacoli. Le sette associazioni del comparto fuori dei mercati e a rotazione posti fissi sono in agitazione e aspettano un tavolo di confronto, è la posizione del presidente di Upvad, Mario Tredicine che con Cisl, Uil, Aiar e altre associazioni di ambulanti, tra le quali piazza Navona, rappresenta 2 mila operatori. Con questi spostamenti è impossibile lavorare, avevano contestato nella piazza di Cinecittà quattro giorni fa i titolari delle bancarelle. Erano volati insulti e minacce davanti alla sede della Commissione Commercio e lo stesso presidente Andrea Coia nel tentativo di dialogare con i manifestanti aveva rischiato un vero e proprio linciaggio. Un incontro con i rappresentanti sindacali aveva poi permesso di abbassare i toni. Ma gli ambulanti ora sono in attesa di una ulteriore convocazione da parte dellamministrazione. Quello che dice il sindaco è unimposizione dallalto, noi abbiamo fatto le nostre proposte, bisogna valutare caso per caso, banco per banco, per tutta la città, insiste Tredicine. Intanto il Campidoglio ha già individuato le prossime aree e ieri la sindaca Raggi ha annunciato lo spostamento di altre 10 postazioni da Ponte Milvio a largo Maresciallo Diaz nel XV Municipio, mentre 6 banchi andranno da via Orazio dello Sbirro a Via Vasco de Gama nel X Municipio (Ostia) e altri 5 si sposteranno da via Ugo Ojetti in piazza Primoli nel III Municipio.

Lo scontro sulle nuove regole per gli ambulanti rientra anche nella campagna elettorale: Decisioni prese senza dialogo, attacca il Pd che con lex assessore Marta Leonori a giugno si era schierato contro il regolamento, considerato inefficace per il riordino del settore. Raggi liberi la città dagli abusivi, la posizione della Lega. Il regolamento riguarda 11 mila banchi (il 15% fuori dai mercati chiusi). A conti fatti il totale degli incassi dalloccupazione del suolo pubblico per il Comune è di 1 milione e mezzo di euro, circa 50 centesimi al giorno per banco.




news

16-03-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 marzo 2019

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

Archivio news