LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma "salverà" porto canale Cagliari
Stefano Ambu
http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2018/02/09/roma-salvera-porto-canale-cagliari_e4b3c7df-d556-40eb

Dossier Avvocatura Stato su Cagliari a Regione e Soprintendenza


L'intervento di Soprintendenza e Regione potrebbe non bastare: per "salvare" il porto canale di Cagliari dall'invalidità delle autorizzazioni paesaggistiche, riconosciuta dall'ultima sentenza del Consiglio di Stato, sarebbe necessario l'intervento di Roma e della presidenza del Consiglio dei ministri. La Soprintendenza di Cagliari, chiamata a co-gestire insieme alla Regione la difficile situazione, non nasconde che si tratti di caso "complesso".

Il quadro è stato delineato nei giorni scorsi dall'Autorità di sistema del mare di Sardegna: non sono in pericolo le opere già realizzate, ma c'è il rischio di bloccare gli investimenti e il rilancio dello scalo industriale. C'è un dossier dell'Avvocatura di Stato sul tavolo di Regione e Soprintendenza. La prima mossa spetta all'Authority con la richiesta di autorizzazione che poi dovrà essere esaminata da Regione e Soprintendenza. Con quest'ultima chiamata a istruire la pratica e a pronunciarsi entro 45 giorni dalla stessa richiesta.

"La premessa - spiega all'ANSA il Soprintendente ai beni architettonici e paesaggistici Fausto Martino - è che le sentenze vanno immediatamente rispettate. Si tratta del riconoscimento di illegittimità di autorizzazioni pregresse. Non si tratta di un fatto nuovo, come sappiamo: la vicenda si trascina da anni. Caso particolare, ma non unico in Italia: esistono già situazioni complicate come questa". C'è un punto di partenza in apparenza favorevole. "È già intervenuto - spiega Martino - il Consiglio di Stato in situazioni analoghe, cioè nei casi in cui la realizzazione di opere sia stata effettuata con autorizzazioni vigenti, perché in realtà il Codice dei beni culturali non prevede in generale un'autorizzazione successiva.

L'avvocatura dello Stato nel dossier presentato ha chiarito questo: "non è impedito il rilascio di un'autorizzazione postuma". E ora? I problemi partono da qui: "Quando la pratica sarà istruita (ma per partire occorre che qualcuno chieda questa autorizzazione, ndr)- spiega Martino - di concerto tra Regione e Soprintendenza bisognerà effettuare la valutazione innanzitutto sulle normative vigenti".E tenendo conto del giudicato amministrativo: cioè dei motivi che indussero Tar e Consiglio di Stato a intervenire. Le sentenze mettevano in evidenza come le opere autorizzate fossero incongruenti con le finalità di tutela del vincolo che grava sulla zona. E dovremmo porci nella condizione psicologica di valutare le opere come se fossero opere a farsi. Sapendo però che la situazione è stata già alterata2.

Queste le competenze della Soprintendenza: "Noi siamo preposti - chiarisce Martino - alla valutazione dell'interesse della tutela. Ma si potrà probabilmente andare a una valutazione comparata. Noi non possiamo effettuare una valutazione comparata tra tutela del paesaggio e interessi pubblici. Su quest'ultimo versante nel nostro ordinamento c'è chi può fare queste valutazioni, la presidenza del Consiglio dei ministri".



news

07-12-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 7 dicembre 2018

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

Archivio news