LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Gli studenti del Fonseca indagano su Castel Capuano
Al. Car.
Corriere del Mezzogiorno - Campania 8/2/2018

Sotto la lente il progetto di riqualificazione finanziato con i fondi Ue. Il report del caso finisce anche su Twitter

napoli Castel Capuano come simbolo di legalità. La struttura di via dei Tribunali interessata da lavori di riqualificazione e modernizzazione, realizzati grazie ai fondi strutturali messi a disposizione dallUnione europea sta vivendo fasi alterne, condite anche da ritardi che ne hanno compromesso progetto e finalità. Un caso finito sotto la lente indagatrice della 2a A (indirizzo di Scienze umane) del Liceo Fonseca di Napoli, - nellambito del progetto A scuola di OpenCoesione - i cui risultati saranno presentati oggi (ore 10) nella Biblioteca monumentale dellIstituro napoletano (Castel Capuano ieri, oggi e domani, il tema) in coincidenza con la Settimana dellAmministrazione aperta.

A scuola di OpenCoesione spiega la professoressa Rosaria di Transo, coordinatrice del gruppo di lavoro è unesperienza di monitoraggio civico, che mira a sviluppare la cittadinanza attiva. Gli studenti della 2a A hanno scelto uno dei progetti finanziati dallUnione Europea nellambito delle politiche di coesione, dal portale www.opencoesione.gov.it . Ovviamente la scelta è ricaduta su un progetto che insiste sul nostro territorio, cioè Castel Capuano. Individuato il progetto, se nè ricostruita la storia attraverso la raccolta dei dati-aperti che consentono ai cittadini di seguire le scelte della Pubblica amministrazione.

A questo primo step ne sono seguiti altri: analisi dei dati raccolti e, con il supporto dellIstat, elaborazione attraverso la realizzazione di grafici; cè stata poi una successiva verifica dei dati di contesto, per valutare la ricaduta del progetto sul territorio. In questa fase sono state realizzate interviste e questionari. Infine, si è arrivati ad un report finale (realizzato attraverso la tecnica del data journalism ) e ad un video.

Lintervento degli studenti spiega la professoressa di Transo spesso sortisce leffetto di sensibilizzare le autorità competenti alla realizzazione di opere accantonate. Cosa hanno scoperto i ragazzi del Fonseca (che per veicolare il loro lavoro non hanno esitato ad aprire un account twitter : Legality Squad), dunque? Il progetto approvato nel 2011 dal ministero dellInterno punta a realizzare opere impiantistiche e sale multimediali aperte ai giovani, per sviluppare la cultura della legalità. Lintervento avrebbe interessato, in particolare, il Salone dei Busti, la Sala liberty, la Sala Tartaglione; somma stanziata 3,5 milioni di euro. Nel frattempo il recupero di Castel Capuano è rientrato anche nel Grande progetto Unesco per un intervento di 5 milioni di euro.

I lavori raccontano gli studenti della 2a A sono iniziati in questi ultimi mesi. Il timore è che, nella confusione di due progetti presentati su un unico edificio, del primo - il nostro, per intenderci - se ne perdano le tracce. Bisogna tener presente che i due progetti hanno due diverse finalità: apertura ai giovani e diffusione della cultura della legalità e recupero del centro storico di Napoli. Noi abbiamo analizzato la ricaduta che la chiusura di Castel Capuano ha avuto sul contesto socio-ambientale del centro storico di Napoli. In sostanza, sapevamo che ieri era la sede del tribunale e rappresentava la legalità nel cuore di Napoli; oggi è chiuso. E domani ? Non si sa. Vogliamo che recuperi il proprio ruolo e che ritorni ad essere il simbolo della legalità.



news

18-02-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 18 febbraio 2018

14-02-2018
Consulta Universitaria Nazionale per la Storia dell'Arte e la Società Italiana di Storia della Critica d'Arte manifestano la loro piena solidarietà a Christian Greco

14-02-2018
NOTA DEL COMITATO SCIENTIFICO DEL MUSEO EGIZIO

09-02-2018
Italia '900. Settima edizione di Visioni d'Arte organizzata dall'Associazione Culturale Silvia Dell'Orso

09-02-2018
Lettera di API (Archeologi Pubblico Impiego) MiBACT al Ministro sulla Scuola del Patrimonio

23-01-2018
Museo Egizio, solidarietà dal Consiglio Superiore dei beni culturali

19-01-2018
La Dea di Morgantina in tournée? Una lettera dell'archeologo Malcolm Bell con una nota di Pier Giovanni Guzzo

11-01-2018
Firenze, il David di Michelangelo "vestito" dalle proiezioni di Felice Limosani

09-01-2018
E' on line il bando il bando di selezione allievi del Corso "Scuola del Patrimonio"

09-01-2018
Lettera dei vincitori e degli idonei del concorso 500 Mibact

07-01-2018
Un intervento di Guzzo. Tutela e valorizzazione: unite o separate?

27-12-2017
Lettera ANAI a Franceschini sulla mancata entrata in servizio funzionari archivisti MiBACT

23-12-2017
XX Premio "Calabria e Ambiente" 2017 a SALVATORE SETTIS

15-12-2017
Seconda interrogazione parlamentare su libere riproduzioni: il caso di Palermo

13-12-2017
Interrogazione parlamentare su libere riproduzioni. I casi di Napoli e Palermo

06-12-2017
Premio Silvia Dell'Orso 2017

03-12-2017
Novità editoriale - La struttura del paesaggio. Una sperimentazione multidisciplinare per il Piano della Toscana

22-11-2017
Fotografie libere. Lettera di utenti dell'ACS di Palermo al Ministro Franceschini

22-11-2017
COMUNICATO di Cunsta, della Società italiana di Storia della Critica dell'Arte e della Consulta di Topografia Antica sulla Biblioteca di Palazzo Venezia

20-11-2017
Intervento di Enzo Borsellino sulla mostra di Bernini

13-11-2017
Maestri: Emiliani ricorda Edoardo Detti

01-11-2017
Nella sezione Interventi e recensioni un nuovo intervento di Vittorio Emiliani sulla legge sfasciaparchi

01-11-2017
A un anno dal terremoto, dossier di Emergenza Cultura

29-10-2017
Petizione per salvare il Museo d'Arte Orientale dalla chiusura

20-10-2017
Crollo Santa Croce, l'esperto:INTERVISTA - "Da anni chiediamo fondi per consolidare pietre, inascoltati"

20-10-2017
Bonsanti sul passaggio di Schmidt da Firenze a Vienna

16-10-2017
MANOVRA, FRANCESCHINI: PIÙ RISORSE PER LA CULTURA E NUOVE ASSUNZIONI DI PROFESSIONISTI DEI BENI CULTURALI

24-09-2017
Marche. Le mostre e la rovina delle montagne

07-09-2017
Ascoli Satriano, a fuoco la copertura di Villa Faragola: la reazione di Giuliano Volpe

30-08-2017
Settis sui servizi aggiuntivi nei musei

Archivio news